I padroni della finanza mondiale. Lo strapotere che ci minaccia e i contromovimenti che lo combattono - Pino Arlacchi - ebook

I padroni della finanza mondiale. Lo strapotere che ci minaccia e i contromovimenti che lo combattono

Pino Arlacchi

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Editore: Chiarelettere
Formato: PDF con DRM
Testo in italiano
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 1,67 MB
Pagine della versione a stampa: 288 p.
  • EAN: 9788832961447
Salvato in 1 lista dei desideri

€ 9,99

Punti Premium: 10

Venduto e spedito da IBS

EBOOK

Compatibile con tutti i dispositivi, eccetto Kindle

Cloud: Sì Scopri di più

Aggiungi al carrello
spinner
Fai un regalo
spinner

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

“Studio e combatto da una vita il capitalismo predatorio. Sono partito dai suoi livelli più infimi e violenti, quelli delle mafie e dei mercati criminali, e sono arrivato ai suoi piani più elevati e rarefatti, dove non si usa il diritto della forza ma la forza del diritto. Cioè il furto e la frode su vasta scala protetti da norme e da prassi create ad hoc... nella totale indifferenza nei confronti della legalità e dell’etica.”
 
Ecco la minaccia più grave che incombe sul pianeta: l’attuale sistema finanziario ultraglobalizzato, che deprime la crescita economica, aumenta la disuguaglianza, impoverisce la gente, e diffonde insicurezza e paura del futuro.
Sono quasi cinquant’anni che il capitalismo dei mercati finanziari ha preso il potere in Occidente. La sua ideologia è il neoliberismo, un pensiero unico che prevale nel mondo accademico, nella società civile e nella politica, a destra come a sinistra. L’Unione europea ne è diretta espressione e la superburocrazia che la governa in condizioni di pesante deficit democratico agisce con la complicità dei media, per lo più allineati a questo strapotere.
Ma i padroni del mondo attuale non sono inamovibili. Come spiega Arlacchi, sono in campo contromovimenti che li combattono. L’economia sociale di mercato della Cina e dell’Asia orientale già contrasta la deriva neoliberista. E stanno inoltre emergendo formazioni di riformatori, conservatori, fascisti, socialisti e populisti prodotte da un grande scontento verso il mercato che mobilita tutti, da Corbyn a Trump a Le Pen.
È questo il dato nuovo. All’orizzonte ci sono il declino dell’Occidente dominato dal capitale finanziario, il tramonto incruento della tutela americana e un ordine mondiale multipolare più pacifico e progressivo.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

5
di 5
Totale 3
5
3
4
0
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    michele

    20/09/2019 08:28:19

    Non vi è dubbio che Pino Arlacchi sia una figura di intellettuale di cui vi estrema necessità in questo periodo storico, specialmente nella fase in atto in Italia. In questo importante volume descrive con grande capacità espressiva le caratteristiche globali del dominio. Supporta tutto l'architettura della sua analisi con una mole notevole di citazioni e di dati, molti dei quali frutto della lotta condotta in prima persona sia in campo sia nazionale che internazionale contro tutti i piu' moderni fenomeni di illegalità. Un libro comunque scorrevole ed appassionante che ricorda gli stessi interventi in pubblico di Pino Arlacchi che vengono sempre molto apprezzati e seguiti. Una guida di altissimo livello per capire il presente e le dinamiche di uscita dall'oppressione esericitata dal potere finanziario ed imperialista occidentale.

  • User Icon

    marco f.

    03/09/2019 07:53:22

    Un libro coraggioso e controcorrente, che spiega in maniera chiara e difficilmente confutabile, la fase storica ed economica che vive il mondo contemporaneo e le radici di tale evoluzione/involuzione... A differenza di altri testi, in questo si ipotizzano però possibili sbocchi e scenari meno drammatici dalla crisi del sistema capitalista occidentale. Grazie al prof. Arlacchi, per il suo ulteriore prezioso contributo ad una presa di coscienza collettiva, che purtroppo stenta ancora a prender forma.

  • User Icon

    dany

    21/05/2019 13:20:04

    + kiaro d cosi...!

  • Pino Arlacchi Cover

    Pino Arlacchi è un sociologo e politico ed è considerato una delle massime autorità mondiali in tema di sicurezza umana. Tra il 2006 e il 2008 ha fatto parte del comitato internazionale costituito dalla Repubblica popolare cinese sul tema della sicurezza dei Giochi olimpici del 2008. È presidente dell’Associazione mondiale per lo studio della criminalità organizzata e ha redatto il progetto esecutivo della Dia, la Direzione investigativa antimafia. Amico e collaboratore dei giudici Chinnici, Falcone e Borsellino, è stato presidente onorario della Fondazione Falcone e tra i maggiori architetti della strategia antimafia italiana negli anni Novanta del XX secolo. Deputato e senatore del Partito democratico e vicepresidente della Commissione parlamentare... Approfondisci
Note legali