Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Paganini (Film Operetta) - DVD di Franz Lehar,Stefan Soltesz

Paganini (Film Operetta)

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Compositore: Franz Lehar
Direttore: Stefan Soltesz
Supporto: DVD
Numero supporti: 1
Etichetta: Arthaus Musik
Data di pubblicazione: 10 gennaio 2012
  • EAN: 0807280159295

€ 23,90

Punti Premium: 24

Venduto e spedito da IBS

Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email ti avviseremo quando sarà disponibile
spinner

Grazie, riceverai una mail appena il prodotto sarà disponibile

Non è stato possibile elaborare la tua richiesta, riprova.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Film Operetta del 1973. Regia televisiva di Eugen York
L'operetta di Franz Lehar 'Paganini' (Vienna, 1925) ha segnato l'inizio di un nuovo periodo nel lavoro del compositore che fu fortemente influenzato dal tenore Richard Tauber. Lehar cominciò a scrivere opere dalle grandi pretese dal punto di vista vocale e modellate dal punto di vista stilistico sul repertorio dell'Opera. L'enorme successo ottenuto da questi lavori dimostra quanto sia stato azzeccato il suo tentativo di non fare solamente ridere il pubblico ma anche di coinvolgerlo in situazioni emozionali commoventi.Una delle operette di maggior successo di questo periodo è indubbiamente 'Paganini', che comprende l'immortale melodia "Gern hab' ich die Frau'n gekusst". Ora, per la prima volta, la leggendaria versione da film del 1973 dell'operetta offre l'opportunità di ammirare ancora una volta stelle come Teresa Stratas, Peter Kraus, Dagmar Koller e, ultimo ma non ultimo, Johannes Heesters.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

  • Franz Lehar Cover

    Compositore ungherese. Dopo gli studi al conservatorio di Praga, esordì come violinista in orchestra. Fu successivamente direttore di banda in vari reggimenti austro-ungarici; dal 1902, dopo le dimissioni dall'esercito, si dedicò interamente alla composizione. Nel 1905 colse il primo grande successo, di risonanza internazionale, con l'operetta Die lustige Witwe (La vedova allegra). Seguirono, nell'arco di un trentennio, non meno di 30 operette, composte nelle forme vivaci e nello spirito scintillante del repertorio leggero viennese, legato ai nomi famosi degli Strauss, di J. Lanner e di F. von Suppé. Fra le più celebri si ricordano: Wiener Frauen (Dame viennesi, 1902), Der Graf von Luxemburg (Il conte di Lussemburgo, 1909), Zigeunerliebe (Amore di zingaro, 1910), Eva (1911), Liebellentanz... Approfondisci
Note legali
Chiudi