Palmira. Storia di un tesoro in pericolo

Paul Veyne

Traduttore: E. Lana
Editore: Garzanti Libri
Anno edizione: 2017
Formato: Tascabile
In commercio dal: 2 novembre 2017
Pagine: 104 p., Brossura
  • EAN: 9788811675334
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:

€ 8,50

€ 10,00

Risparmi € 1,50 (15%)

Venduto e spedito da IBS

9 punti Premium

Disponibile in 3 gg lavorativi

Quantità:
 
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    luciano

    03/12/2016 21:39:08

    Il libro è dedicato a Khaled al-Asaad, archeologo e direttore delle Antichità di Palmira, che, il 18 agosto 2015, fu torturato e decapitato dall' Isis “ per essersi interessato agli idoli”. Palmira, invece, era una città tollerante, in essa coesistevano pacificamente culti religiosi di natura diversa: “ divinità aramaiche, mesopotamiche, arabe e perfino persiane o egizie...e ognuno poteva venerare gli dei che voleva.” A Palmira, insomma, si sentiva soffiare “ un fremito di libertà, di anticonformismo, di multiculturalismo”. L' Isis ha distrutto il tempio dio Bel nel nome di un pensiero unico, di una religione unica, dimenticandosi “ che conoscere una sola cultura, la propria, significa condannarsi a vivere una vita soltanto, isolati dal mondo che ci circonda.” Massimo voto per la testimonianza sofferta dell'autore ottantaseienne, uno dei massimi esperti delle civiltà antiche.

Scrivi una recensione