Panta. Agenda Marchesi - Mariarosa Bastianelli,Michele Sancisi - ebook

Panta. Agenda Marchesi

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Editore: Bompiani
Formato: EPUB con DRM
Testo in italiano
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 111,56 MB
Pagine della versione a stampa: LXV-525 p.
  • EAN: 9788858772300
Salvato in 2 liste dei desideri

€ 7,99

Punti Premium: 8

Venduto e spedito da IBS

EBOOK

Compatibile con tutti i dispositivi, eccetto Kindle

Cloud: Sì Scopri di più

Aggiungi al carrello
spinner
Fai un regalo
spinner

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Un omaggio letterario all'ironia di Marcello Marchesi, poliedrico scrittore, umorista e giocoliere della parola, innovatore sui giornali e in televisione, alla radio e al cinema, nei libri come nella creatività pubblicitaria. Un volume illustrato che raccoglie i contributi di Alessio Accardo, Renzo Arbore, Mariarosa Bastianelli, Pippo Baudo, Enrico Bertolino, Gianfranco Bettetini, Gianni Bongioanni, Bruno Bozzetto, Mario Cervi, Guido Clericetti, Guido Cornara, Antonio Costa, Maurizio Costanzo, Vanna De Angelis, Raffaele De Berti, Marisa Del Frate, Steve Della casa, Antonio Valerio D'Orrico, Umberto Eco, Massimo Emanuelli, Gino & Michele, Marco Giovannini, Michele Guardì, I Gufi...
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

5
di 5
Totale 1
5
1
4
0
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Cristiano Cant

    21/06/2017 06:23:43

    Un cosmo, un pianeta, un oceano. La sconfinata prateria del genio dove ogni ragione è disarcionata, imprendibile, follemente libera di perdersi fra infiniti vicoli di nonsenso, fra scorciatoie senza nessun controllo, fra cieli di grammatiche svitate, di paradossi riuscitissimi, di infantilismo mai così sapiente, di illogica maestria aforistica e letteraria uguale a eterna conquista dello spirito. Come frugare in un sacco e pescare a caso, non si finirebbe più. Perfette tutte, anzi FELICI, questo è il termine giusto, perché la felicità è lo sgambetto all'usuale, al solito, allo scontatissimo tronfio che divora. Antologia indispensabile, lavoro splendido, dedica necessaria, tributo sommo. Un'enciclopedia di gioia autentica. Solo alcune schegge di Sancta Publicitas, efferati giochi latineggianti, possono essere scolpite su marmo: "Fanfani: Brevi nanu"; "Lyndon Johnson: In dubiis pro rodeo". Perdersi, perdersi e ancora perdersi, non c'è altra strada in questo librone, vita da custodire fra le braccia e cullare come un pargolo che ci offrirà lietezza, distensione, dissennata meraviglia. I contributi interni, ricca messe di interviste, saggi, testimonianze, aiutano a definire meglio la sovrana figura e statura di Marchesi, l'uomo che fischiava camminando a passo svelto, il mitico signore di mezza età. Ricopio un brano formidabile e mi fermo, con onore: "Per Bach, disse Beethoven, "cos'è che fa Grieg Grieg? Ah, è il rubinetto che fa Gluk Gluk. Ah, questo albergo non va. I camerieri hanno il vizio Debussy la mattina presto, poi il letto Ciaikowsky, sì, ce ne sono a Bizet. E poi costa un prezzo Stradivarius. Ma Mozart sai che faccio? Piglio il mio Leoncavallo e me ne torno al mio Paisiello. Almeno Listz, Respighi! Ah!". Questo e tantissimo, tantissimo altro troverete in questo fiume di contentezza. Una navigazione nella parola e nel suo sfregio e nella sua ricchezza: "Missino: un tipo per bene, un tipo perbenito". Genio!

Note legali