Il paragrafo ariano. Le chiese evangeliche di fronte al nazismo

Gianfranco Bonola

Editore: EDB
Collana: Sguardi
Anno edizione: 2013
In commercio dal: 1 giugno 2013
Pagine: 64 p., Brossura
  • EAN: 9788810555125
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Descrizione

Hitler è al potere da meno di sei mesi quando il 20 luglio 1933 la Santa Sede stipula il Concordato con il Reich. In quello stesso anno si apre anche il primo grave dibattito teologico all'interno della Chiesa evangelica tedesca di fronte alle pressioni esercitate dal Partito nazionalsocialista per imporsi nella sfera religiosa. Al centro del confronto - che coinvolge figure come Paul Tillich, Dietrich Bonhoeffer e Karl Barth - vi è il cosiddetto "paragrafo ariano", che pone limiti all'assunzione di personale di ascendenza ebraica per le funzioni di pastore e di impiegato nell'amministrazione ecclesiastica. Il tema è in realtà più ampio e riguarda, tra l'altro, l'impianto di un cristianesimo razzista e l'istituzione di comunità separate per i battezzati di origine ebraica. Secondo un costume invalso da secoli, le facoltà teologiche di Marburg e di Erlangen vengono interpellate per responsi dottrinali - qui tradotti per la prima volta in italiano - che sull'ammissibilità del "paragrafo ariano" nella Chiesa esprimono posizioni diametralmente opposte.

€ 3,85

€ 5,50

Risparmi € 1,65 (30%)

Venduto e spedito da IBS

4 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Stefano Crespi Reghizzi

    25/09/2013 14:56:36

    Questo elegante librino di Gianfranco Bonola mi ha colpito per la lucidità essenziale con cui tratteggia la situazione inquietante e lo sbandamento in cui le chiese riformate vennero a trovarsi in Germania all'avvento del nazismo, quando furono poste di fronte alla pressante richiesta di escludere i non ariani, dunque gli ebrei, dalla comunità ecclesiale. Attraverso citazioni ben focalizzate di religiosi e di teologi, l'autore pone davanti ai nostri occhi la crisi spirituale di quel terribile momento, in cui opportunismo e rigore morale e teologico si fronteggiavano. Le voci coraggiose di chi si oppose alla discriminazione razziale nelle chiese riformate dànno testimonianza della sopravvivenza della luce dello spirito anche nelle notti più oscure della storia.

Scrivi una recensione