Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Parigi può attendere (DVD)

Paris Can Wait

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Titolo originale: Paris Can Wait
Paese: Stati Uniti
Anno: 2016
Supporto: DVD
Salvato in 5 liste dei desideri

€ 7,80

Venduto e spedito da DVD TEMPLE

spinner

Disponibilità immediata

+ 4,00 € Spese di spedizione

Quantità:
DVD

Altri venditori

Mostra tutti (5 offerte da 7,80 €)

Quando sua figlia lascia casa per frequentare l’università, Anne si sente doppiamente sola, visto che anche suo marito, malato di lavoro, è molto spesso assente. Un passaggio in auto da Cannes a Parigi offertole da un socio del marito si trasforma inaspettatamente in una spensierata avventura di due giorni che risveglia in Anne una nuova voglia di vivere.
3,5
di 5
Totale 4
5
0
4
2
3
2
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Virgi

    04/02/2021 15:55:20

    Una commedia americana il bel film dove la protagonista ha sempre il sorriso: col marito preso dal lavoro, con la figlia che starà con gli amici per festeggiare i 18 anni. Sorriderà col partner del marito col quale viaggerà, assaggerà tutto quello che le viene proposto per poi tormare, forse con uno sguardo diverso, verso la sua vita che ha avuto solo una pausa nella routine coniugale.

  • User Icon

    Guido Lamoto

    15/05/2020 15:04:15

    Film che omaggia gli scenari francesi, una carrellata sui fiori, la cultura culinaria e i paesaggi transalpini, che evidentemente la regista amerà molto. Anne (Diane Lane) è un'annoiata bella donna di mezz'età trascurata dal marito (Alec Baldwin) sempre in giro per motivi di lavoro, e decide di arrivare a Parigi grazie al passaggio in auto di un collaboratore francese del marito, I pittoreschi scorci ammirati dal finestrino convinceranno Anne che in fondo Parigi può attendere...

  • User Icon

    Guglielmo

    22/09/2019 09:58:43

    La pellicola risulta essere a tratti un omaggio alla bellezza dei paesaggi francesi e alla cultura culinaria del paese che Mrs Coppola deve certamente amare molto; lo dimostra infatti la cura e l’attenzione al dettaglio con cui vengono mostrate le prelibatezze che Jacques e Anne consumano durante il loro viaggio. Tuttavia Paris can wait non è solo una romantica gita attraverso le campagne d’oltralpe: l’avventura on the road con Jaques sarà provvidenziale per risvegliare Anne dal torpore in cui è precipitata la sua vita; oltre ad imparare a gradire il buon vino e la buona cucina, Jacques insegna ad Anne l’importante lezione di “stop and smell the roses”, ovvero prendersi il proprio tempo per riuscire ad apprezzare le piccole cose. Parigi può attendere mostra una storia accattivante, giocata su atmosfere e dialoghi che ricordano il cinema di Woody Allen, ambientazioni da favola e un cast artistico di grande calibro, tra i quali spicca la splendida Diane Lane.

  • User Icon

    Antonio

    21/09/2019 21:01:15

    Una lunga gita turistica tra i paesaggi, i ristoranti e le strade francesi. Eleonor Coppola, a 80 anni suonati, esordisce alla regia firmando un film con accenni autobiografici in cui racconta una storia di vita, di viaggio e di sapori.

Vedi tutte le 4 recensioni cliente

Commedia irriducibilmente americana, per la resistenza di una prospettiva di felicità

Trama
Anne ha un marito distratto e una vita 'in secondo piano'. Il palcoscenico è destinato a Michael, produttore hollywoodiano di passaggio a Cannes e diretto a Budapest, per sopraggiunto impegno. Anne decide diversamente, congeda il consorte e sceglie Parigi. Jacques, partner francese e charmant di Michael, si offre di accompagnarla nel viaggio a bordo della sua vecchia Peugeot, una decappottabile blu come la riviera francese. Tra soste e picnic, formaggi e crème brûlée, ammiccamenti e grandi sorrisi, Anne e Jacques rimandano la destinazione e trovano soddisfazione nelle soste. È vero "Parigi può attendere" non è "Due per la strada", road movie di Stanley Donen che percorre la costa e la campagna francese col piglio sfrontato da free cinema, nondimeno la romantic comedy di Eleanor Coppola, moglie di Francis, si guarda intorno, assimila i luoghi esotici e sublima il suo tempo coniugale.

 
  • Produzione: Good Films, 2017
  • Distribuzione: Mustang
  • Durata: 116 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 5.1);Italiano (Dolby Digital 2.0);Originale (Dolby Digital 5.1);Originale (Dolby Digital 2.0)
  • Lingua sottotitoli: Italiano per non udenti; Italiano
  • Formato Schermo: 2,35:1 16:9
  • Contenuti: Trailer
  • Diane Lane Cover

    Attrice statunitense. Debutta nel cinema giovanissima a fianco di L. Olivier in Una piccola storia d'amore (1979) di G.R. Hill e in seguito interpreta tre film di F.F. Coppola: I ragazzi della 56ª Strada (1983), Rusty il selvaggio (1983) e Cotton Club (1984), creandosi un'immagine ribelle e sexy. Dopo il ruolo della rock-star in Strade di fuoco (1984) di W. Hill, la sua stella si appanna. Richiamata da F.F. Coppola per Jack (1996), è protagonista di A Walk on the Moon - Complice la luna (1999) di T. Goldwyn, e poi è nel cast di La tempesta perfetta (2000) di W. Petersen, partner di R. Gere in Unfaithful (2002) di A. Lyne e di R. Bova in Sotto il sole della Toscana (2003) di A. Wells. In seguito si segnala nella commedia romantica Partnerperfetto.com (2005) di G.D. Goldberg e in Hollywoodland... Approfondisci
  • Alec Baldwin Cover

    Propr. Alexander Rae B., sttore statunitense. È il più famoso dei quattro fratelli Baldwin. Arriva al successo alla fine degli anni '80 grazie alla partecipazione a pellicole di registi del calibro di J. Demme (Una vedova allegra... ma non troppo, 1988), O. Stone (Talk Radio, 1988) e T. Burton (Beetlejuice - Spiritello porcello, 1988) e a blockbuster come Caccia a Ottobre Rosso (1990) di J. McTiernan, o Malice - Il sospetto (1993) di H. Becker. Ad alcune convincenti prove d'inizio carriera (su tutte, quella in Americani, 1992, di J. Foley) seguono nel corso degli anni '90 alcuni film di scarso successo che mostrano tutti i suoi limiti interpretativi: dal deludente remake di Getaway (1994) di R. Donaldson, al trascurabile Ladri per la pelle (1999) di S. Sanders. Nel 2004 è nel cast di The Aviator... Approfondisci
Questo prodotto lo trovi anche in:
Note legali
Chiudi