La Parola di Dio quale bene giuridico ecclesiale. Il «munus docendi» della Chiesa

Carlos José Errázuriz

Editore: Edusc
Formato: PDF con DRM
Testo in italiano
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 2,3 MB
  • EAN: 9788883334092
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Disponibile anche in altri formati:

€ 11,99

Venduto e spedito da IBS

12 punti Premium

Scaricabile subito

Aggiungi al carrello Regala

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Descrizione

Lo studio del munus docendi Ecclesiae (libro III del Codice di Diritto Canonico) è qui presentato in modo sistematico, partendo dalla considerazione della parola di Dio come bene giuridico nella Chiesa. Si passa dunque da un approccio esegetico ai canoni a una trattazione tesa a mettere in luce i principali rapporti giuridici che riguardano la parola divina. Emergono così le principali questioni giuridiche che la Chiesa affronta in questo campo, e che interessano la conservazione, la difesa, l'approfondimento e la diffusione del deposito della fede, di cui sono responsabili tutti i fedeli e, in particolare, i sacri Pastori.

Carlos José Errázuriz M. è nato nel 1957 a Santiago del Cile. Professore Ordinario presso la Facoltà di Diritto Canonico della Pontificia Università della Santa Croce. Tra le sue principali pubblicazioni ricordiamo: Il "munus docendi Ecclesiae": diritti e doveri dei fedeli (Milano 1991), Il diritto e la giustizia nella Chiesa. Per una teoria fondamentale del diritto canonico (Milano 2000), Corso fondamentale sul diritto nella Chiesa, vol. I (Milano 2009). Ha pubblicato numerosi studi sul munus docendi della Chiesa, sviluppando una linea di ricerca che mira a focalizzare la Parola di Dio in quanto vero diritto, inteso come ciò che è giusto.