Partigiani della montagna. Vita delle divisioni «Giustizia e Libertà » del cuneese

Giorgio Bocca

Editore: Feltrinelli
Anno edizione: 2005
Formato: Tascabile
In commercio dal: 28 aprile 2008
Pagine: 179 p., Brossura
  • EAN: 9788807818462
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Usato su Libraccio.it - € 4,05
Descrizione
Un libro, il primo di Giorgio Bocca, scritto nel 1945, che a distanza di più di cinquant'anni ha il fascino della testimonianza diretta e di una vicenda storica esemplare. La Resistenza ha un significato storico e politico spesso sottoposto a revisioni e rivisitazioni, ma l'importanza di quel significato è da sottolineare non solo per il suo valore politico, ma anche per quello morale. I giovani delle formazioni partigiane protagonisti di questo libro non avevano idea di comunismo, erano cresciuti nell'autarchia fascista, senza aver mai vissuto esperienze politiche. Eppure ebbero il coraggio di schierarsi, di praticare una loro spontanea tensione morale, di formarsi nella lotta, riscattando agli occhi del mondo la dignità del popolo italiano.

€ 6,38

€ 7,50

Risparmi € 1,12 (15%)

Venduto e spedito da IBS

6 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    claudio

    27/07/2015 19:53:38

    Giorgio Bocca scrisse questo libro pochi mesi dopo la fine della guerra. Racconta senza enfasi i quasi due anni passati nelle sue montagne cuneesi nelle fila di Giustizia e Libertà.

Scrivi una recensione