Penelope non abita più qui. Il corpo dell'assenza nel cuore dell'ombra

Rossella S. Bonfiglioli

Editore: Persiani
Anno edizione: 2014
Pagine: 220 p.
  • EAN: 9788898874040
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:

€ 14,36

€ 16,90

Risparmi € 2,54 (15%)

Venduto e spedito da IBS

14 punti Premium

Disponibile in 2 gg lavorativi

Quantità:
Aggiungi al carrello

Divenuta leggendaria per la sua fedele attesa del marito, Penelope rappresenta l’ideale di comportamento femminile all’interno del mondo omerico. Ma la sua questione è molto più complessa rispetto al significato che le costruzioni di segno patriarcale dell’Occidente le hanno attribuito. Forse la sua vicenda personale è stata per troppo tempo considerata inesistente. Penelope come donna aveva una sua storia? La dicotomia fra la paziente attesa di lei e l’agire periglioso di Ulisse è proprio vera? C’è inoltre la questione del potere, sullo sfondo del quale tutte le energie si muovono. Il libro invita a riconsiderare Penelope come “attrice” dell’Odissea, cioè come soggetto agente, e non come elemento in sordina, oggetto dello sguardo degli uomini e della voce narrante, mettendo a fuoco come essa rappresenti non solo il femminile dell’assenza, ma anche quello della presenza. Tra mitologia, narrazione e riscoperta antropologica, prende nuova luce e respiro la poesia omerica, che svela una presenza femminile dai tratti forse sconosciuti allo stesso eroe Ulisse, ritenuto da sempre al centro dell’universo.