Perché un cammello dovrebbe passare nella cruna di un ago? Quello che non avreste mai saputo di voler sapere

Giuseppe Cenciarelli

Editore: Robin
Collana: I libri grandi
Anno edizione: 2013
In commercio dal: 24 ottobre 2013
Pagine: 438 p., Brossura
  • EAN: 9788867402694
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con Carta del Docente e 18App

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:

€ 16,06

€ 18,90

Risparmi € 2,84 (15%)

Venduto e spedito da IBS

16 punti Premium

Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email
ti avviseremo quando sarà disponibile
Cosa ne pensi di questo prodotto?
PER TE 5€ DI BUONO ACQUISTO
con la promo Scrivi 5 recensioni valida fino al 23/09/2018
Scopri di più
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Carlo Maggiorini

    20/10/2015 01:12:14

    Mai letto un libro con tanti articoli così diversi, interessanti e divertenti. Dovrebberlo farlo leggere nelle scuole medie e superiori. Imparo cose impensabili divertendoti. Credo che le due pessime recensioni da poco postate siano di acerrimi nemici del Cenciarelli perché questo libro, nel suo genere, è un capolavoro. Verrebbe da leggerlo tutto di un fiato ma invece bisogna leggerlo lentamente, per gustarlo in tutta la sua bellezza. Interessantissime anche le note. 10!

  • User Icon

    roberta bonifaci

    13/10/2015 23:10:23

    Abituata a leggere romanzi, all'inizio mi ha un po' spiazzato... Poi mi ha rapita...e' stata un'esperienza diversa ed emozionante, è stato come leggere decine di libri in una volta sola. Non lo consiglio agli amanti di Fabio Volo ma è un libro che DEVE essere presente in tutte le librerie di noi lettori curiosi e allas ricerca di qualcosa di nuovo FINALMENTE. Per forza voto massimo

  • User Icon

    Eduardo Livi

    21/06/2015 10:46:44

    Non ho parole...o forse solo una: scadente. 17 euro? Ma anche no, non lo comprate, non ne vale assolutamente la pena. Saluti

  • User Icon

    Rossella Dooria

    21/06/2015 10:38:42

    Non so cos'hanno letto in vita loro le persone che hanno lasciato i commenti positivi, perchè questo libro davvero non si può chiamare tale, un saggio noioso, senza senso, abbandonato dopo le prime 20 pagine. tra l'altro neppure un libro di Ken Follet costa 16 euro, un furto per essere uno scrittore esordiente, fortuna che l'ho trovato abbandonato su un tram.

  • User Icon

    Umberto E.

    12/06/2015 15:05:40

    Il libro più interessante e divertente che ho letto negli ultimi tempi (esclusi i miei ovviamente). Unisce argomenti che in nessun altro libro nessun autore ha avuto l'ardire di mettere così vicini tra loro. Curiosità, studi specifici, perle di saggezza non banali, brani di prose a me sconosciute, articoli toccanti e struggenti e tantissime altre cose. In questo libro anche le note sono interessanti. Altro che 5... 10!!!

  • User Icon

    dorina

    28/04/2015 14:29:28

    Veramente un gran bel libro. Diverso, interessantissimo, divertente, rapporto qualità prezzo altissimo. Non credo che ci sia stata una sola pagina in cui non abbia trovato qualcosa che non abbia catturato la mia attenzione o che non mi abbia divertito... Lo troverete presto in testa alle classifiche perché è veramente bellissimo e lo meriterebbe. 430 pagine, 1.000 aforismi bellissimi, centinaia di argomenti interessantissimi e divertenti e... una probabile supervisione di Umberto Eco! (Vedi commento su quarta di copertina)

  • User Icon

    Maria Camilla benso

    27/03/2015 00:48:09

    Purtroppo ho letto le altre recensioni e mi sono resa conto che è stato scritto tutto.... Ma una cosa la voglio dire: non avrei mai immaginato che un giorno avrei letto un libro come questo anche perché non sapevo che esistesse. Ma adesso che qualcuno lo ha scritto NON SI PUÒ NON LEGGERLO. Chi sa che esiste lo deve leggere. Ci sono TROPPE cose che non avremmo mai saputo di voler sapere che invece dobbiamo sapere, sia per la nostra innata curiosità sia perché veramente ogni pagina di questo libro deve essere conosciuta.

  • User Icon

    erika muller

    25/03/2015 19:20:00

    Gran bel libro. Le qualità e le conoscenze dell'autore sono rare a trovarsi in una sola persona. Interessanti, divertenti, curiosi, non abbiamo trovato un argomento che ci abbia annoiato. dai premi ignobel, al perche gli uomini dicono bugie, ai requisiti per essere una dea, fino agli stupendi epitaffi di personaggi famosi e non...ma ci sarebbe da elencarli centinaia dei questi argomenti. Ormai è una droga: voglio il secondo volume!

  • User Icon

    Maria Elisabetta doria

    18/03/2015 00:22:23

    Un libro che non ho paura a definire un capolavoro assoluto nel suo genere! Più mi avvicinavo alla fine più rallentavo la lettura per paura di finirlo troppo presto... Sono 2 settimane che lo ho finito e la sera mi manca veramente qualcosa prima di dormire visto che mi ha tenuto compagnia per quasi un mese (430 pagine!). Si passa da articoli interessantissimi e tecnici ad altri divertenti ad altri ancora semplicemente stupendi...alcune cose le conoscevo ma la maggior parte mi hanno arricchito moltissimo... Aspetto con ansia il secondo sperando di non dover aspettare troppo. Complimenti all'autore che non conoscevo

  • User Icon

    jonathan trotta

    05/03/2015 17:09:39

    Che gran bel libro! Non vedevo l'ora di girare pagina per sapere quali sarebbero stati gli argomenti successivi. Mi ha fatto conoscere cose che non avrei MAI conosciuto e saputo... e credo che questa sia una delle prerogative di un buon libro. E' incredibile che debba averlo conosciuto tramite Facebook e anche per caso! Una mia amica mi disse ?tu che sei uno curioso: ho trovato il libro che fa per te. Quali tratti fisici deve avere una donna per essere una dea, le parole dette da uomini e donne famosi pochi momenti prima di morire,come fare ad essere 'il proprio nonno', prose sconosciute ma bellissime e tantissimo altro...ho contato più di 250 argomenti diversi e tutti moloto belli curiosi ed interessanti.

  • User Icon

    marcello anelli

    26/02/2015 17:29:39

    Dopo averlo finito mi è sembrato di essere una persona migliore e mi sono chiesto perché ci sono così tante cose nel mondo da sapere, da conoscere e perché io non le avevo mai sapute. Interessanti, curiose, divertenti, incredibili. Certo che parecchie cose si trovano su internet ma chi ci dice cosa e dove cercare? Ed in più il Cenciarelli deve essere un pozzo di scienza per averle trovate, sviscerate e messe per iscritto tutte così 'completamente'. Ovviamente voto massimo.

  • User Icon

    Marcello Trane (libreria A)

    12/02/2015 18:23:52

    Sono il proprietario di una libreria che si è voluta mantenere al di fuori delle logiche della grande distribuzione. Ho voluto scrivere un commento/recensione a questo libro perché nella mia libreria sta diventando un cult. Considerando che in media al mese vendo 400/450 libri, di questo libro negli ultimi 3 mesi ho venduto 40 copie . Circa 13 al mese: è per la mia piccola libreria e quasi un record! Così sono stato 'costretto' a leggerlo e così ho capito il perché di questo successo: bello interessantissimo divertente. Cosa potevo trovare di più in un libro? Il libro riesce a compiere un miracolo: è riuscito a riunire tra i suoi lettori giovani, anziani, professionisti, studiosi, letterati, persone che leggono un libro l'anno e altre che ne leggono 20. Splendido.

  • User Icon

    federica marcucci

    13/01/2015 20:38:13

    Non posso non dare il massimo dei voti anche se non ho un metro di giudizio essendo il libro di un genere a me sconosciuto. Un romanzo si valuta per la storia, per i personaggi, per il pathos che comunica ma questo libro non è niente di tutto questo! A me è piaciuto tantissimo ... anche per la curiosità che ha saputo darmi non aspettandomi assolutamente cosa avrei trovato ad ogni sfoglio di pagina. E' stato come leggere decine di libri insieme. Il voto lo ho dato alla eccezionale cultura e bravura nello scegliere gli argomenti del Cenciarelli, l'unico modo per poter esprimere un numero su questo straordinario libro.

  • User Icon

    roberto farnese

    02/01/2015 00:46:24

    3 giorni di febbre e libro finito. Sicuramente lo rileggero' piu' volte perche' e' il libro piu' interessante e divertente che abbia mai letto negli ultimi tempi.... lo rileggero' piu' lentamente, con l'attenzione che merita, fino all'ultima nota. Capisco perche' ho trovato tutte recensioni positive (anche se questa cosa, prima di leggere il libro, mi aveva lasciato un po' interdetto). Degli articoli veramente unici, altri particolarissimi...nell'insieme un libro strabello.

  • User Icon

    napolitano roberta

    16/12/2014 12:59:33

    ho promesso una recensione aal'autore che ho conosciuto su fb molto volentieri ma leggendotutte le altre mi sono reso conto che non è una cosa facile scrivere qualcosa che non è stato ancora detto su questo libro. Dico subito che anche a me è piaciuto tantissimo e sto già rileggendolo perche 400 pagine, anche se di cose interessant e divertenti, non si possono ricordare ed apprezzare con una sola lettura.Vi ho trovato cose veramente originali, cose che non capisco come mai non ho approfondito io stesso, cose divertentissime, cose molto profonde, cose geniali ma tutte sviscerate e documentate in un modo quasi maniacale (non vorrei conoscere MAI personalmente l'autore). Mi ha fatto meditare e sorridere come mai aveva fatto nessun altro libro. Aspetto il prossimo con ansia. Buon Natale a tutti.

  • User Icon

    valentina del bufalo

    05/12/2014 00:25:20

    Non vorrei ripetere ciò che è stato già scritto da molti. Non posso però non essere d'accordo sul fatto che questo libro sia veramente fatto bene, interessante, preciso e divertente. Alcuni argomenti mi hanno colpito molto come 'la misteriosa divisione dei 35 cammelli', cosa devi fare per essere una dea', lo studio certosino sui libri con i titoli più strani o sulle ultime parole dette da alcuni personaggi poco prima di morire. Ma la cosa che mi ha colpito di più è stato l'enorme numero di articoli, storie, ricerche, aneddoti riportati in questo libro, tutti fatti benissimo e quindi la straordinaria cultura del suo autore: io credo di non aver mai conosciuto nessuno che abbia mai scritto un numero così grande di argomenti ed in un modo così preciso, visto che sono in uscita le altre due parti del libro.

  • User Icon

    Oubliettemagazine.com

    02/12/2014 16:23:48

    È davvero un libro originale, quello del romano Giuseppe Cenciarelli. Il titolo, "Perché un cammello dovrebbe passare per la cruna di un ago?", pone un quesito che torna e diventa il "fil rouge" dell'intera opera. Riferito a tutti i quesiti della vita, in sostanza, ci si chiede "perché non saperlo?". Sono argomenti che catturano l'attenzione, a volte anche molto divertenti, quesiti ai quali magari non avevamo mai pensato prima, poiché li avevamo considerati dei dati di fatto. L'idea, semplice e al tempo stesso geniale, di riunire in un pratico libro varie voci del sapere, è senza dubbio vincente. Fra i tantissimi temi trattati (più di 300!), l'occhio cade sull'argomento: "Chi prova più piacere, l'uomo o la donna?". Oppure ancora, "perché gli uomini dicono bugie?". Ci si addentra anche nel campo dell'anatomia, ovvero vi è la spiegazione del perché alcune parti del corpo abbiano proprio quel nome specifico. Si parla di poesie e prosa bellissime, ma poco conosciute; del potere delle donne; delle 100 canzoni più belle di tutti i tempi; della parola italiana più lunga che si rivela come una ricerca complicata; tutti i requisiti per essere una dea e molto altro ancora. L'ironia non manca, laddove l'autore ci offre un'opera che appare strutturata come fossero appunti. In quello che si presenta come un "continuo sovrapporsi di informazioni", in realtà, ci si orienta molto bene e subito se ne impara la corretta consultazione. Certo, non tutto, ma buona parte dello scibile umano è riunito in questo libro. Pertanto, lo consiglio vivamente a tutti i "curiosi" in circolazione, a coloro che ancora si pongono delle domande e hanno delle perplessità da appagare. Un'opera che sicuramente suscita interesse, che voi siate accaniti lettori oppure no e che contribuisce ad allargare la conoscenza.

  • User Icon

    learco fiorentini

    27/11/2014 14:15:40

    Voglio fare una recensione a questo libro perche' e' il primo libro che ho comprato in vita perche' convinto dagli amici di facebook...e che mi e' piaciuto! Avevo letto parecchi altri libri 'spinto' da fb ma questo e' l'unico che mi ha stupito ed e' l'unico che ha indiscutibilmente superato il mio esame. 4 parole per descriverlo: interessantissimo e anche divertente. Ci sarebbe da scrivere un libro su questo libro ma credo che queste 4 parole lo inquadrino perfettamente!

  • User Icon

    roberta bonfili

    03/11/2014 23:11:49

    Un capolavoro! Nel suo genere un capolavoro assoluto. Ha tutto quello che avrei voluto trovare in un libro: argomenti interessanti, geniali, estremamente precisi, alcuni divertentissimi, altri incredibili. Un monumento al sapere in chiave curiosa, divertente, emozionante, il tutto scritto in maniere fluida e semplice. Ripeto, nel suo genere. Ovvio che un libro cosi' non credo potrebbe mai vincere un premio Strega ma e' in assoluto il libro che piu mi e piaciuto degli ultimi anni. Semplicemente stupendo

  • User Icon

    matilde brando

    01/11/2014 00:35:39

    Vorrei fare una recensione controcorrente rispetto a questa valanga di consensi. Non credo di aver letto molti libri con una media recensioni cosi' alte, ma non posso! Il libro, dopo 1 mese, l'ho finito e la sensazione e' di mancanza di qualcosa. Mi ha tenuto compaglia molti momenti e soprattutto mi ha dato piu' di tanti libri messi insieme. Da giorni non faccio altro che consigliarlo. Sara' il mio regalo di Natale numero 1. Bravo Cenciarelli

Vedi tutte le 95 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione