The Perils of Certain English Prisoners

The Perils of Certain English Prisoners

Charles Dickens

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Editore: arslan
Formato: EPUB
Testo in en
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 3,07 MB
  • EAN: 9788832528053
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

€ 8,99

Punti Premium: 9

Venduto e spedito da IBS

EBOOK INGLESE
Aggiungi al carrello
spinner
Fai un regalo
spinner

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

A classic collaboration between two literary giants, The Perils of Certain English Prisoners is a gripping adventure story filled with murder, intrigue, and strong female characters

 

Following on from the success of The Lazy Tour of Two Idle Apprentices, Hesperus presents another collaboration from close friends and literary giants, Charles Dickens and Wilkie Collins. Their legendary friendship resulted in a number of joint literary ventures, in this case Collins wrote the second chapter under Dickens' supervision. Inspired by events of the Indian Mutiny in 1857, but wishing to distance himself from the context of India itself, Dickens chose to set his novella in Central America. This adventure story takes place on an island near the English colony of Belize, where a silver mine is overrun by pirates, who in turn murder a number of English colonists and take the remaining prisoner. In the diverting narrative that follows, the initiative of intrepid women prisoners enables the captives to escape.
  • Charles Dickens Cover

    Charles John Huffam Dickens è stato uno scrittore, giornalista e reporter di viaggio britannico. Nacque a Portsmouth nel 1812 ma si trasferì ben presto a Londra dove visse fino alla sua morte, nel 1870. I nonni paterni erano stati domestici presso famiglie della nobiltà; il nonno materno, colpevole di appropriazione indebita, s’era sottratto all’arresto con la fuga. Nel 1824 il padre, un modesto impiegato con gusti e abitudini superiori alle sue possibilità, fu rinchiuso per debiti nelle carceri londinesi di Marshalsea e il piccolo Charles, interrotti gli studi, venne messo a lavorare per sei mesi in una fabbrica di lucido per scarpe. Questa precoce esperienza di miseria, umiliazione e abbandono (anche dopo la scarcerazione del padre, la madre aveva... Approfondisci
| Vedi di più >
Note legali