€ 21,08

€ 24,80

Risparmi € 3,72 (15%)

Venduto e spedito da IBS

21 punti Premium

Disponibile in 3 gg lavorativi

Quantità:
Aggiungi al carrello


scheda di Ronchi della Rocca, D., L'Indice 1994, n. 7

Il libro si compone di una raccolta di capitoli su argomenti specifici, scritti da autori diversi, con alcune integrazioni - rispetto all'edizione originale inglese - che illustrano la situazione italiana dell'utilizzo della tecnologia informatica nel campo della pratica psicologica. Accanto alle applicazioni tradizionali del computer - archiviazione dati, elaborazione di testi, ecc. - vengono illustrate nei vari capitoli esperienze di somministrazione e valutazione di test di assessment e di diagnosi, di riabilitazione cognitiva (per esempio con pazienti afasici o con disturbi dell'apprendimento) ed esperienze di psicoterapia. Certo non ci si riferisce alla psicoterapia di impronta psicodinamica, ma a tecniche di stampo comportamentista, come la desensibilizzazione sistematica nelle sindromi ansiose e nelle fobie, le tecniche di biofeedback, e anche il counselling terapeutico. L'uso dei sistemi esperti, e l'evoluzione tecnologica che presto consentirà di parlare col computer, anziché usare la tastiera, permetteranno, secondo la maggioranza degli autori, sempre più ampie e soddisfacenti applicazioni. I dubbi relativi alla reale possibilità di sostituire lo psicologo con la macchina non sono seriamente affrontati, ma vengono liquidati in un paio di paragrafi. Comunque, a prescindere dalle problematiche etiche e ideologiche messe in gioco, questo libro non è fatto male. Esso contiene, oltre a una nutrita bibliografia, anche precise indicazioni per la scelta dell'hardware e del software, e un glossario.