Persuasione. Ediz. integrale

Jane Austen

Traduttore: F. Fantaccini
Curatore: O. De Zordo
Editore: Newton Compton
Collana: I MiniMammut
Anno edizione: 2015
Formato: Tascabile
In commercio dal: 29/10/2015
Pagine: 215 p., Rilegato
  • EAN: 9788854188143
Disponibile anche in altri formati:

€ 4,16

€ 4,90

Risparmi € 0,74 (15%)

Venduto e spedito da IBS

4 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Fall in books blog

    07/11/2017 11:43:09

    Oggi per il “Tratto da…” vi parlo di un altro classico: “Persuasione” dell’amatissima Jane Austen. Questo è stato il secondo libro della Austen che ho letto ed ha contribuito ad alimentare il mio amore per lei! Siccome ho praticamente cerchiato, sottolineato e segnalato quasi tutte le pagine del libro, ho scelto soltanto alcune delle citazioni che più mi sono piaciute. “Non posso ascoltare più a lungo in silenzio. Devo parlarvi con i mezzi che sono a mia disposizione. Mi penetrate l’anima a fondo. Sono diviso tra l’angoscia più cupa e la speranza. Non ditemi che è troppo tardi, che quei preziosi sentimenti sono svaniti per sempre. Mi offro nuovamente a voi con un cuore che vi appartiene ancora più pienamente, di quando voi quasi lo spezzaste otto anni e mezzo addietro. […] Non ho amato altri che voi. Posso essere stato ingiusto, sono stato debole e vendicativo, mai incostante. […]” “<<[…] Ma ero orgoglioso, troppo orgoglioso per chiedere di nuovo. Non vi comprendevo. Chiudevo gli occhi, e non volevo capirvi, o rendervi giustizia. […] Devo imparare a sopportare di essere più felice di quel che merito>>”

  • User Icon

    Serena

    25/10/2017 13:26:14

    In poche parole: un parto. All'inizio ero davvero fiduciosa, era il mio primo romanzo della Austen e ho sentito solo commenti positivi sui suoi libri. Sarà che io ho gusti difficili e mi trovo sempre contrastante coi gusti degli altri, ma ci ho messo tutta la mia buona volontà per questo libro! eppure mi fa venire la nausea anche solo a pensarci, proprio non so come ho fatto a finirlo. Tutto il libro ho aspettato un colpo di scena tra questa Anne e questo Wentworth, per scoprire che si parlano davvero soltanto 3 pagine prima della fine, tutto in un colpo! E' stato davvero deludente. Il libro nel complesso l'ho trovato noioso, lentissimo, pieno di inutili fronzoli e mille nomi buttati a caso con le loro noiosissime storie (uniche descrizioni presenti nel libro, dato che una degna descrizione di Anne o del capitano Wentworth non la trovi neanche per sbaglio!). All'inizio ero decisa a riprovare con qualche altro libro della Austen, ma ora sono totalmente scoraggiata. I suoi libri mi sanno tanto da Harmony ottocenteschi, libricini leggeri e frivoli, inconsistenti. Forse fra un po' di anni ci riproverò, ma per ora non ho intenzione di sprecare altri soldi con un altro libro di questo genere!

Scrivi una recensione