Categorie

Paolo Fiorelli

Collana: Pandora
Anno edizione: 2015
Pagine: 311 p. , Rilegato
  • EAN: 9788820058722

Petrosi si chiese se avesse elaborato quella frase lì per lì, o se non fosse un cavallo di battaglia tratto da qualcuno dei suoi libri. Ora Arborelli sebrava addirittura commosso. Ma vedendo che l’altro non tradiva emozioni, si ricompose. Tornò a sedersi alla sua scrivania, sorrise e riprese “Ma insomma…lei viene a casa mia e io le faccio un processo…..mi dica, cosa voleva chiedermi?”. Petrosi attese un po’, come l’uomo che. Anche quando ha smesso di piovere, indugia sulla soglia prima di azzardarsi a uscire. (Achille Petrosi pag.153)

Il momento più emozionante per la vita di qualsiasi giocatore, di qualsiasi sport, è quello di arrivare in quella schiera di pochi eletti che raggiungono l’eccellenza e che, quindi, sono in grado di sfidarsi contro i migliori avversari del mondo. Achille Petrosi è uno di questi. Gran Maestro di scacchi, attende con impazienza l’arrivo del suo avversario a un tavolo da gioco del torneo mondiale, in attesa di decidere, attraverso un duello all’ultimo pezzo, chi sia il migliore giocatore del mondo. I minuti passano e l’avversario di Petrosi non si vede, tanto che il Gran Maestro italiano decide di inviare un messaggero presso la dimora dello sfidante, per accertarsi che il concorrente si presenti. Ma al suo ritorno, l’inviato porta con se una cattiva notizia: lo sfidante di Petrosi è stato trovato in una pozza di sangue. Mentre la polizia e la magistratura decidono di aprire un fascicolo sul caso, Petrosi, primo sospettato, si mette in mente di indagare per conto proprio e cercare di capire chi potesse avercela con il suo vecchio rivale. Ma il compito che si è riservato di portare a termine non sarà affatto dei più semplici.

Romanzo curioso, in alcuni punti molto umoristico, Pessima Mossa maestro Petrosi, è un giallo classico nel suo genere. Una avventura che nasce nel più imprevedibile degli ambienti e che vede, nei panni del detective, il personaggio più curioso che abbia mai avuto il piacere di trovare all’interno di un testo di narrativa di questo genere. Un romanzo intelligente in grado di aprire un nuovo mondo al suo lettore, scritto con uno stile incalzante e spassoso che mancava assolutamente. Paolo Fiorelli promette di essere uno scrittore intrigante ed irresistibile, che vi conquisterà sicuramente con questo libro nel quale il mistero e la suspance si mescola a un riso dolce e ironico.

Una lettura a dir poco intrigante e spettacolare, un vero e proprio fuoco d’artificio per le vostre serate.

Recensione di Gabriele Scandolaro

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Ornella 46

    29/09/2015 14.07.39

    Questo giallo si presenta in modo piuttosto originale; ambientato nel mondo degli appassionati di scacchi ne mantiene anche la struttura nella divisione dei capitoli, l'indagine però , affidata al protagonista, all'inizio stenta a decollare poi prosegue in modo piatto e noioso, senza un pizzico di curiosità che ti spinga a proseguire la lettura. Mi aspettavo qualcosa di più e mi è sembrato un po' deludente.

Scrivi una recensione