Editore: Astro Edizioni
Collana: Epic fantasy
Anno edizione: 2016
Pagine: 384 p., Brossura
  • EAN: 9788899768065
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:

€ 11,82

€ 13,90

Risparmi € 2,08 (15%)

Venduto e spedito da IBS

12 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
Aggiungi al carrello

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Serena

    08/08/2017 08:35:10

    Lento. Tecnicamente perfetto ma freddo.

  • User Icon

    Alessandro

    25/06/2017 14:38:33

    Ho acquistato questo volume dopo aver letto diverse recensioni positive su alcuni gruppi di lettura. Lo stle di scrittura è notevole, si nota la tecnicità dell'autore ma la storia è troppo fredda, pesante, priva di azione se non una continua attesa che non viene ricompensata. Peccato.

  • User Icon

    Roberto

    10/05/2017 09:49:34

    Ho conosciuto la scrittura di Stefano Mancini attraverso il romanzo Ostilium preso al Romics di Aprile. Così, avendolo gradito, ho comprato anche Pestilentia (tra l'altro vincitore del premio cittadella 2017) perché incuriosito dai commenti altrui, dal trofeo vinto e dal suo modo di scrivere. Non me ne sono affatto pentito. L'autore ha un modo di scrivere scorrevole, molto equilibrato tra descrizioni, azioni e dialoghi. Il peso della pagine non si sentono ma scorrono rapide (merito anche di capitoli brevi). Bando alla ciance, andiamo alle parti che davvero mi sono piaciute: varietà dei personaggi e sviluppo degli stessi. Davvero eccellente la profondità che hanno e il realismo in quelle condizioni di vita drastiche, nonché superbo lo sviluppo, soprattutto 3 di questi mi sono proprio piaciuti. Il romanzo ha diversi colpi di scena, e difficilmente mi sento preso alla sprovvista (purtroppo mi capita spesso di intuire anzitempo le cose e toglie molto il gusto della rivelazione), con Pestilentia invece non sapevo dove volesse andare a parare, o almeno, mi ero fatta un idea e per fortuna era sbagliata. Un finale davvero bello, diverso dal solito ma anche ricco di azione. Inoltre si toccano tematiche serie, in alcuni sensi persino attuali. Sotto questo aspetto mi sento di associarlo a "il codice da vinci" di Dan Brawn (chi ha letto pestilentia capirà a cosa alludo), definendolo "il codice da vinci" fantasy all'italiana. Sia chiaro, non per genere, ma per colpi di scena, tematiche discusse e altro che cari miei, leggetelo per scoprirlo sennò qui ci escono gli spoiler. Insomma lo consiglio vivamente. Anche gli scrittori italiani meritano, tanto se non di più di alcuni dell'estero.

  • User Icon

    Alex

    20/02/2017 19:33:51

    E' un romanzo che fa riflettere su molti temi: la fede, ad esempio, i suoi eccessi, i suoi dogmi, il modo (diverso) in cui gli uomini vi si rapportano (con coscienza, con sincera convinzione, con un attaccamento radicale, come un'opportunità, anche), l'esistenza o meno di un Dio o di un'entità che sta al di là della vita di tutti i giorni e permea i destini degli uomini. Ma è anche un romanzo sulla diversità, sul rapporto tra i popoli, e anche un romanzo di scoperta di sé, perché tutti i personaggi, anche inaspettatamente, si trovano a scoprire qualcosa di sé che non sapevano di conoscere, a guardarsi dentro, a migliorarsi, a cambiare. Una bella lettura, complice anche lo stile semplice ma ben curato dell'autore che ha permesso che le pagine scivolassero via in pochi giorni. Un buon lavoro davvero, consigliato a tutti gli amanti del fantasy che vogliono una lettura diversa, da un'angolazione diversa, diciamo così, pur senza rinunciare a intrighi e battaglie.

  • User Icon

    Jean Jacqies

    14/01/2017 14:04:50

    Ecco cosa intendo quando parlo di intrattenimento intelligente. Stefano Mancini regala un libro semplice ma che mantiene sempre acceso il cervello e, anche se il suo scopo principale è quello di intrattenere il lettore, lascia sempre spazio a tematiche importanti che non ne decelerano il ritmo o lo rendono particolarmente pesante. Non un capolavoro, ma non vuole nemmeno esserlo. Sicuramente un'ottima lettura che consiglio!

  • User Icon

    Franco Patanè

    24/05/2016 18:04:50

    Le atmosfere cupe del romanzo e la crudezza delle situazioni mi hanno preso fin da subito... l'ambientazione e i protagonisti sono ben delineati e carichi di sofferenza... Ottima variazione rispetto al fantasy classico, nel quale l'autore aveva pur dato un'ottima prova. Consiglio agli amanti dei fantasy "atipici" e a chi ha già apprezzato i precedenti lavori dell'autore, non tanto per l'ambientazione decisamente differente, ma per lo stile fluido e lo spessore narrativo, che non fanno che migliorare di libro in libro.

Vedi tutte le 6 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione