The Philosopher's Joke

The Philosopher's Joke

Jerome K. Jerome

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Formato: PDF
Testo in en
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 191,86 KB
  • EAN: 9788832533620

€ 3,99

Punti Premium: 4

Venduto e spedito da IBS

EBOOK INGLESE
Aggiungi al carrello
spinner
Fai un regalo
spinner

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

If you like your philosophy tempered with a heaping dose of laughter, you've got to read "The Philosopher's Joke" by British humorist Jerome K. Jerome. There's no ponderous beard-stroking to be found here -- instead, Jerome offers a fresh take on a classic thought experiment that's packed with wry observations and hilarious insight into human nature.

A really intriguing short story about the lives of three couples in their forties, who are given the chance to go back through time, at the age of 20, with the knowledge of the future. What would a young person do, knowing that following his instinct would most probably lead to his wretchedness? How does one differentiate between reality and dream? How frightened is one, knowingly deciding to take the same steps in life the second time as he did the first time? And last, but not least, if you were, at 40, given a second chance to go back in time halfway through your life, would you live another way? What would you do differently? 
 
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

  • Jerome K. Jerome Cover

    Jerome Klapka Jerome è stato uno scrittore, giornalista e umorista britannico. Il suo nome è soprattutto associato alla sua opera più famosa, il romanzo Tre uomini in barca. È ritenuto tra i maggiori scrittori umoristici inglesi. Lontano dai modi della farsa, del facile gioco di parole, dell'allusione oscena, la sua comicità scaturiva anche dall'osservazione dalle situazioni più comuni e quotidiane.Ricordiamo anche: Tre uomini a zonzo, Diario di un pellegrinaggio, Pensieri oziosi di un ozioso per una vacanza oziosa, Storie di fantasmi per il dopocena. Approfondisci
Note legali