Piazza Fontana. 12 dicembre 1969: il giorno dell'innocenza perduta

Giorgio Boatti

Editore: Einaudi
Anno edizione: 2009
Formato: Tascabile
In commercio dal: 27 ottobre 2009
Pagine: IX-438 p., Brossura
  • EAN: 9788806201036
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Descrizione
Venerdì 12 dicembre 1969: a Milano scoppia una bomba alla Banca Nazionale dell'Agricoltura. Diciassette morti e decine di feriti: una strage. È la fine di un sogno, quello nato nel '68. È il cruento avvio della strategia della tensione. Giorgio Boatti delinea con meticolosa attenzione una vicenda che cambia la storia del Paese: non solo una strage, ma una guerra combattuta in tempo di pace, sotterranea, condotta da un potere nascosto e brutale che non rispetta gli innocenti e - attraverso omertà e connivenze - impone di fatto l'impunità per gli esecutori di questa e delle successive azioni terroristiche. Indagine giudiziaria e ricerca storica, Piazza Fontana ripercorre tutte le fasi della vicenda, dalle prime accuse all'anarchico Pietro Valpreda alla misteriosa morte di Giuseppe Pinelli, ai collegamenti tra la cellula neonazista padovana di Preda e Ventura e gli strateghi sponsorizzati dall'intelligence statunitense, alle miserabili faide tra gli stati maggiori dell'Esercito e della Difesa, fino ai contrastati passi dell'indagine che, dopo aver fatto degli anarchici il capro espiatorio, imbocca a Padova, a Treviso, a Milano la pista nera sfociando a Catanzaro nel primo di molti processi, dove i volti di pietra del potere politico frappongono oblio e amnesie a un passato che li assedia. Pubblicato nel 1993, il volume viene ora riproposto in una edizione aggiornata sino agli ultimi sviluppi e alla chiusura definitiva della vicenda giudiziaria.

€ 12,32

€ 14,50

Risparmi € 2,18 (15%)

Venduto e spedito da IBS

12 punti Premium

Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email
ti avviseremo quando sarà disponibile
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    luca

    26/07/2012 22:57:14

    veramente un ottimo libro, sia dal punto di vista storico, legato al singolo episodio, sia nel riportare e spiegare la situazione sociale e politica italiana degli anni 60 e 70, legata strettamente a quella mondiale degli Stati Uniti, totalmente anticomunista. Di facile comprensione, nonostante la complessità e l'ampiezza dell'argomento. Lo ritengo davvero uno scritto completo

  • User Icon

    Gabriella

    06/04/2010 18:24:03

    Libro bellissimo, ben documentato, riporta i fatti all'interno del loro contesto storico, del prima e dopo la strage. Racconta la storia reale, con una nota romanzata che ho molto gradito non prendendo alcuna posizione, in modo da dare al lettore la possibilità di farsi una propria idea su ciò che è avvenuto.

  • User Icon

    MAURIZIO ZANGANI

    20/11/2009 13:51:41

    Libro documentato e di alto contenuto storico. Vi sono riportati i fatti e il lettore può concludere come meglio crede.

  • User Icon

    Sandro2

    25/06/2007 16:27:24

    Libro che ricostruisce molto bene le varie fasi delle istruttorie sulla strage del 12 dicembre. Merita sicuramente di essere letto anche per i numerosi elementi documentali che fornisce (atti giudiziari, verbali di interrogatorio), che sono di solito molto difficili da consultare per il grande pubblico. Pecca però nel capitolo 15, laddove associa Giannettini a Gladio e lo ritiene colui che compilava le dispense sulla guerra non ortodossa. Idem quando confonde gli aderenti al famoso convegno del Parco dei Principi con i componenti di Gladio. Gladio in realtà era altra cosa e nulla a mai avuto a che fare con i responsabili delle stragi che hanno insanguinato la storia d'Italia.

  • User Icon

    carlo

    26/05/2005 13:10:43

    Spesso le sentenze della magistratura non sono riuscite a dare una lettura precisa della strategia della tensione. Questo libro ci fa capire chiaramente cosa è accaduto in quegli anni, lasciandoci molta rabbia per tutte quelle vittime inconsapevoli di quelle "trame" che si stavano mettendo a punto grazie al loro sacrificio.

  • User Icon

    Robi

    04/01/2005 22:23:31

    Veramente scrupoloso e sistematico è una traccia importante per comprendere gli anni di piombo.

  • User Icon

    roberto

    14/12/2003 17:36:46

    E' un libro da tenere in biblioteca insieme ainostri libri sulla storia di italia. Ringrazio questo autore e tutti gli altri autori che svolgono un attento lavoro di inchiesta sui fatti tragici della nostra storia. Un libro da leggere alle scuole superiori a mio parere.Grazie.

Vedi tutte le 7 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione