DISPONIBILITA' IMMEDIATA

Piccole donne

Louisa May Alcott

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Traduttore: Valentina Beggio
Editore: De Agostini
Formato: EPUB
Testo in italiano
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Webreader e tablet Scopri di più
Dimensioni: 797,42 KB
  • EAN: 9788841869741
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

€ 2,99

Punti Premium: 3

Venduto e spedito da IBS

EBOOK
Aggiungi al carrello
spinner
Fai un regalo
spinner

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Crescere non è facile per le sorelle March. La povertà minaccia la loro casa e l'adorato padre è stato chiamato a combattere nella guerra di Secessione. Su di loro, però, veglia l'amorevole mamma, preoccupata per il loro avvenire e, al contempo, fiera delle loro scelte. Anche i sogni non mancano: costruire una nuova famiglia per la pacata Meg; diventare scrittrice per quel maschiaccio di Jo; vivere serenamente nella casa paterna per la dolce Beth; intraprendere la carriera d'artista per la vanitosa Amy. Realizzarli non sarà facile, ma nulla sembra impossibile per chi conosce il segreto dell'affetto, dell'ottimismo e della solidarietà.
4,5
di 5
Totale 6
5
3
4
3
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    mary

    10/12/2013 19:11:10

    Acquistato su consiglio di una mia amica libraia del Caffè letterario nel mio paese, dalle prime pagine si è - esso stesso - spogliato da libro solo per ragazzine e si è rivelato essere anche una bella descrizione di vita americana di fine ottocento. Lo consiglio a chi si vuole meravigliare e legggere un garbato lungo racconto e alle nuove generazioni che, per fortuna o purtroppo, non hanno conosciuto il "far sacrifici".

  • User Icon

    ViolettaDelPensiero87

    19/12/2012 20:32:52

    Che bello, letto quand'ero una ragazzina e riletto per piacere qualche sera fa..Ha sempre quel non so che suscita un'antica nostalgia e profumo di cose perdute...

  • User Icon

    mamangel

    31/05/2012 15:29:31

    Dolcissimo! peccato che la mia sia un'edizione diversa e vecchiotta, quindi ricca di errori di ortografia e i tempi dei verbi sbagliati...lo farei volentieri leggere alle ragazze d'oggi.

  • User Icon

    Vani

    27/01/2012 14:12:38

    Veramente difficile dare un giudizio obiettivo di questo caposaldo della mia infanzia, dopo una rilettura distante anni luce dalla prima (o le prime). Premesso che da un punto di vista letterario lo scritto non si distingue particolarmente, si deve riconoscere a Piccole donne il grande merito di romanzo di formazione (e piccolo galateo della vita quotidiana) in chiave ottocentesca, con i pregi e i difetti che questo può significare. Da bambina mi sono nutrita della spavalderia di Jo, dei rossori di Meg, dell'assennatezza di Beth e della leggera antipatia di Amy. Da matura signora più che cinquantenne ho osservato meglio la mamma, la serena e perfetta signora March. Il padre è escluso dalla storia per quasi tutto il romanzo, come nei miei giochi di bambina nei quali il ruolo del padre era per forza di cose difficilmente attribuibile e perciò assente (il macabro stratagemma era puntualmente "facciamo che il papà era morto" ): forse proprio per questo è rispettato e venerato come si conviene dall'intero nucleo famigliare. La narrazione è quindi totalmente al femminile, e non si può che avere invidia per i piccoli insegnamenti che la mamma elargisce alle figlie in forma di preziose perle di saggezza: ma ancor di più non si può non invidiare la mamma per come le sue "prediche" vengono accolte dalle irreprensibili signorine.....davvero una realtà anniluce distante!

  • User Icon

    ellie

    30/08/2009 18:53:14

    bellissimo libro. coinvolge ed è ben scritto. ottimo classico

  • User Icon

    OskarSchell

    29/06/2009 10:25:38

    Romanzo di formazione d'altri tempi, che conserva attuale il suo fascino!

Vedi tutte le 6 recensioni cliente
  • Louisa May Alcott Cover

    Louisa May Alcott nasce, seconda di 4 sorelle (Anna, Elizabeth e May), in Pennsylvania il 29 novembre 1832, nel giorno dell 33.mo compleanno del padre, Amos Bronson, che tentò, nel 1842, l’esperimento comunitario di Fruitlands, ironicamente rievocato in Giovanili furori trascendentalisti (Transcendental wild oats, 1873).Amica della famiglia di Ralph Waldo Emerson e di Henry David Thoureau, fu infermiera durante la Guerra Civile Americana. Pubblica il suo primo libro, Flower Fables, a 22 anni. È famosa in tutto il mondo per il romanzo Piccole Donne del 1868 (scritto tra maggio e luglio di quell'anno nella Orchard House al 399 di Lexington Road a Concord, Massachusetts, da allora chiamata "Home of Little Women" e ancor oggi visitabile) cui fecero seguito altri tre libri della... Approfondisci
Note legali