I più grandi di tutti. Special Edition

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Regia: Carlo Virzì
Paese: Italia
Anno: 2011
Supporto: DVD
Salvato in 2 liste dei desideri

€ 9,99

Punti Premium: 10

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
DVD

Altri venditori

Mostra tutti (5 offerte da 6,89 €)

Sono passati quindici anni da quando a Rosignano Solvay, piccolo centro del litorale tirrenico, impazzavano i Pluto, vitaminica rock band conosciuta nel circuito alternativo e con un paio di album incisi. Poi la storia è finita, hanno litigato e il cantante Mao, la bassista Sabrina, il batterista Loris e il chitarrista Rino si sono persi di vista. Un giorno Loris riceve una mail da Ludovico, un giornalista fan scatenato del gruppo: bisogna fare un documentario sulla band. Nessuno ha voglia di confrontarsi con la memoria, ritornare su recriminazioni, incomprensioni, occasioni perdute. Ma Ludovico non molla e i rocker di un tempo ritornano.
4
di 5
Totale 1
5
0
4
1
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    ciro andreotti

    17/12/2019 17:52:03

    Film firmato dal fratello minore di Paolo Virzì, appassionato di musica e autore della scena rock Livornese, e che prende spunto dalle commedie a sfondo musicale, difficile non notare delle similitudini con the Blues Brothers, ricordo di una generazione che si è sballata ma che con il passare degli anni ha deciso di mettere chi la testa a posto, Sabrina e a suo modo Loris, e chi di smetterla di rincorrere un sogno difficile da realizzare, come Maurilio e Rino. La strada percorsa da Loris, ex batterista disoccupato e con figlio a carico con il quale ha instaurato un rapporto più amicale che da genitore responsabile, va ben oltre un’intervista con un giornalista paraplegico e facoltoso che ai Pluto ha dedicato gambe e vita. Per gli altri membri della rock band più sgangherata di tutta la toscana e della scena underground, Virzì sceglie un vocalist con le fattezze di Marco Cocci, lanciato in passato dal fratello del regista, ma noto anche per essere egli stesso protagonista della scena underground. Una bassista con le sembianze di Claudia Pandolfi che ha deciso di ricrearsi una vita rispettabile con un nuovo compagno, Francesco Villa del duo comico Ale e Franz, e per finire un chitarrista, Dario ‘K’ Cappanera, impegnato da sempre nel mondo metal, che ha abdicato alla sua bravura per entrare sommessamente in fabbrica. Fra finte interviste e interventi di vere rock star che impersonano loro stesse. Ricordi che fanno riaffiorare iniziali ruggini e una sala prove che denuncia come il tempo possa passare anche per ‘i più grandi di tutti’, come affermato dal giornalista impersonato da Corrado Fortuna. A film ultimato, lanciato anche da un EP composto da cinque pezzi punk rock firmati dallo stesso Virzì, il risultato che si ammira è una commedia on the road dal finale agrodolce incentrata sul senso della vita e su come questa possa cambiarti con il passare del tempo e su come i tuoi sogni di ventenne spesso non collimino con quello che ti attende in età adulta.

Attraverso luci e ombre Carlo Virzì visita il passato di provincia con sguardo sapiente e un ottimo cast

Trama
C'erano una volta (circa quindici anni fa) "I Pluto", rock band di provincia nata a Rosignano Solvay. Oggi ci sono quattro persone che si lasciarono per un litigio e che conducono vite diverse. Loris si è sposato e ha un figlio che frequenta le elementari. Maurilio, detto Mao, fa il barista dietro il bancone di un locale. Rino lavora in fabbrica e vive con il padre anziano e Sabrina conduce una vita agiata con l'uomo per cui lasciò Mao. Un giorno Loris riceve la telefonata di Ludovico Reviglio che gli propone un'intervista in video che faccia ritrovare tutta la band. C'è un compenso e anche la possibilità di un concerto di rientro. Ora bisogna rintracciare gli altri.

  • Produzione: Eagle Pictures, 2012
  • Distribuzione: Eagle Pictures
  • Durata: 99 min
  • Lingua audio: Italiano (DTS 5.1);Italiano (Dolby Digital 5.1)
  • Lingua sottotitoli: Italiano
  • Formato Schermo: 2,35:1
  • Area2
  • Contenuti: dietro le quinte (making of); errori; video musicale; trailers
  • Allegati: confezione speciale
  • Claudia Pandolfi Cover

    Attrice italiana. Esordisce in Le amiche del cuore (1992) per la regia di M. Placido e nel 1996 appare in La frontiera di F. Giraldi. Il suo viso acqua e sapone si fa notare con il ruolo della timida Susi nel fortunato Ovosodo (1997) di P. Virzì e, sempre nel 1997, è in Auguri professore di R. Milani. Nel 1998 comincia a recitare nella serie televisiva Un medico in famiglia, e ottiene un grande successo unendo una notevole carica sensuale a una semplicità apparente. Dopo anni di fiction tv, nel 2004 torna sul grande schermo con il ruolo dell’avvocatessa militante e sessualmente liberata in Lavorare con lentezza di G.?Chiesa, per poi interpretare, nel 2008, una donna in crisi coniugale nella commedia Amore, bugie e calcetto di L. Lucini. Approfondisci
Note legali