Categorie

Giampaolo Pansa

Editore: Rizzoli
Collana: Rizzoli best
Anno edizione: 2011
Pagine: 343 p. , Rilegato
  • EAN: 9788817052108

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Gianni F.

    08/03/2012 10.59.43

    Come i precedenti libri di Pansa da me letti, pur apprezzandoli per l' onestà intellettuale che ne traspare e per la veridicità dei fatti raccontati, trovo che siano poco coinvolgenti. Naturalmente ritengo ch ciò sia anche a causa della cruda realtà che Pansa affronta e che, volutamente evita di romanzare, però, sembra sempre manchi qualcosa. Ritengo comunque consigliabile la lettura,che sarà maggiormente gradita da parte di quelle persone che, come me, hanno avuto la fortuna di avere dei nonni che, con le proprie parole, hanno saputo anticipare la drammatica vita di quei tempi.

  • User Icon

    Giosuè Jemma

    29/02/2012 12.52.36

    M'è sembrato il peggior libro di Pansa, di cui ho letto quasi tutte le opere. Spesso noioso nei dettagli della famiglia, manca di mordente. Il titolo è azzeccato, il sottotitolo, torneremo poveri?? non è sviluppato in questo libro. Ero curioso di verificare come un bravo scrittore spiegasse il "ritorno alla povertà", previsione sicuramente difficile da sostenere, ma nel libro non c'è traccia.

  • User Icon

    FERNANDO

    02/01/2012 10.42.09

    Il racconto è bello e toccante anche se è una copia dei racconti già sentiti dai miei genitori e nonni. A me incuriosiva la seconda parte del titolo "TORNEREMO POVERI" ma le mie aspettative sono state disattese.

  • User Icon

    Giuseppe

    06/12/2011 00.27.30

    Buon tessuto, e una descrizione dello spaccato di un'Italia che appare dimenticata. Forse l'autore si perde in qualche passaggio di troppo che in alcuni frangenti diventa stucchevole nel raccontare ostinatamente la storia della sua famiglia.

  • User Icon

    bruno

    02/12/2011 21.19.13

    E' il primo libro che leggo di pansa è devo dire che mi è piaciuto molto, davvero ben scritto!!

  • User Icon

    Anna

    29/11/2011 15.36.18

    Un libro da leggere in due serate. Grazie per aver raccontato quel "qualcosa" di un tempo. Attraverso i miei genitori già conoscevo certi passaggi storici. I giovani dovrebbero incuriosirsi di queste realtà passate eppure VERE. Lo consiglio a tutti soprattutto ai nonni per legerlo ai nipoti.

  • User Icon

    giuliana

    08/11/2011 00.22.02

    libro che racconta dettagliatamente un mondo ormai lontano. Si, eravamo poveri, e l'autore ci fa rivivere la nostra storia,non capisco però il seguito..".torneremo poveri"..mi sembra un titolo che incuriosisce,ma niente a che vedere con il racconto,abbiamo capito la prima parte,ma l'altra metà del libro quando???. .

  • User Icon

    antonio

    19/10/2011 12.40.18

    un libro che ti avvolge e ti rapisce dalla prima all,ultima pagina.un linguaggio semplice e pero' potente.l,autore si riconferma un maestro del giornalismo.Il ritmo è incalzante .Si legge tutto d,un fiato.Da leggere.consigliatissimo.

Vedi tutte le 8 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione