Illustratore: A. Fachim
Editore: Edizioni Sabinae
Anno edizione: 2008
In commercio dal: 1 gennaio 2008
Pagine: 64 p., ill.
  • EAN: 9788890347306
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Descrizione
Maria Antonietta Rotter (per gli amici e i familiari "Maretta") scrive poesie fin dall'adolescenza e, già da allora, le sue rime differivano da quelle prodotte nell'età acerba da tante ragazze: i suoi erano, in parte, versi sciolti ma, in ogni caso, anche quando la scrittrice osservava la rima,amor non si accoppiava necessariamente con cuor o con dolor, perché anche nei suoi componimenti giovanili M. Antonietta non ha mai confuso la semplicità con la superficialità. Conclusi i suoi studi con la laurea in lingue, M. Antonietta iniziò la sua carriera d'insegnante di lingua tedesca e, quasi contemporaneamente, di sposa e di mamma, sicchè per un non breve periodo le sue poesie furono riposte in un cassetto, ma non dimenticate, poiché – ogni tanto – una di nuova si aggiungeva alle consorelle più anziane e un poco alla volta, i suoi versi si fecero attenti alle stagioni, ai piccoli animali e alla natura che, puntualmente, spoglia e riveste alberi e prati. La poetessa si fece più attenta ai sogni, ai modesti avvenimenti domestici, collegati al fluire del tempo sugli uomini e sugli animali, sulle piante, sicchè alcune sue poesie hanno l'andamento di piccole favole; ma da quei versi, in apparenza facili, trapelano sentimenti complessi che propongono, senza parere, le molte contraddizioni dell'animo, che aspira a una felice unità con l'esistente, l'impossibile da raggiungere per i troppi vincoli che invischiano ognuno di noi alla realtà quotidiana: sui suoi versi iniziò ad aleggiare una malinconia lieve, non amara, anzi bonaria nella constatazione/accettazione dei limiti ferrei che l'esistenza contrappone alla fantasia. Il tempo, si dice, è galantuomo, ed è vero: conclusa la carriera d'insegnante (quella di madre e di moglie affettuosa e devota non si concluderà mai), M. Antonietta Rotter ha rimesso mano a quel piccolo mare di carte che sonnecchiava da troppo tempo nel fatidico cassetto, ha cominciato a rileggere le poesie più antiche e a scriverne di nuove, più sensibili e mature, che recano i segni dell'esperienza pur mantenendo – e questo è il miracolo della poesia – una loro inalterabile freschezza. Dopo molte esitazioni, M. Antonietta si è finalmente decisa a proporre i suoi lavori all'attenzione altrui, inviando le sue poesie a vari concorsi e ottenendo un successo che ha stupito lei per prima: i suoi versi franchi, privi di pretese e di astrusità, ma ricchi di sentimento e acuti nel cogliere le dissonanze tra reale e ideale, hanno convinto le giurie e commosso il pubblico che forse, dopo tante aride contorsioni linguistiche, aspettavano da tempo una lirica limpida e comprensibile, che parlasse al cuore, sicchè si spera che questa nuova raccolta di poesie, che Maria Antonietta propone, troverà buona accoglienza da parte della critica e, soprattutto, dei lettori.

€ 6,80

€ 8,00

Risparmi € 1,20 (15%)

Venduto e spedito da IBS

7 punti Premium

Disponibile in 2 gg lavorativi

Quantità: