The Poetical Works of Thomas Chatterton

Thomas Chatterton

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Editore: Forgotten Books
Formato: PDF
Testo in en
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 4,34 MB
  • EAN: 9780259644453

€ 8,85

Punti Premium: 9

Venduto e spedito da IBS

EBOOK INGLESE
Aggiungi al carrello
spinner
Fai un regalo
spinner

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Thomas Chatterton was born at Bristol on the 2oth of November 1752. His father, a schoolmaster, and a singing-man in Bristol Cathedral, had died some months previous, leaving his widow entirely dependent on her own exertions. Thus the life of the poet began, as it ended, in indigence and misfortune; In his early years Chatterton was dull, and as he grew older mani fested neither desire nor ability to learn. At five years Of age he was sent to the school over which his father had formerly presided but there he made so little pro gress, that in a short time he was handed over to his mother as incapable of acquiring even his letters. His listlessness continued till chance furnished a more agreeable method of mastering the rudiments.
  • Thomas Chatterton Cover

    (Bristol 1752 - Londra 1770) poeta inglese. Precocissimo, scrisse liriche, satire, articoli giornalistici. Le sue poesie, che egli fece passare come composizioni di Thomas Rowley, preteso monaco del sec. XV, e che, ricreando il mondo medievale allora di moda, rivelano un notevole temperamento lirico. Di esse solo Elinore e Juga (Elinoure and Juga) fu pubblicata durante la vita dell’autore (1769). L’anno successivo, respinto dall’ambiente letterario e ridotto in miseria, Ch. si avvelenò. I manoscritti di «Rowley» furono pubblicati nel 1777 e solo dopo accese discussioni attribuiti a Ch. Tipico poeta romantico, insofferente della mediocrità e delle dissonanze della vita, Ch. ispirò numerosi poeti, fra cui Coleridge (Monodia in morte di Chatterton) e Alfred de Vigny (un episodio di Stello, 1832,... Approfondisci
Note legali