Le politiche sull'energia e le fonti rinnovabili

Massimo Ragazzo

Editore: Giappichelli
Anno edizione: 2011
In commercio dal: 1 giugno 2011
Tipo: Libro tecnico professionale
Pagine: 332 p., Brossura
  • EAN: 9788834818800
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Descrizione

Pochi temi sollevano discussioni accese quanto l'atteggiamento da assumere rispetto all'impatto sul territorio degli impianti per la produzione di energia da fonti rinnovabili. L'interesse a capire quale sia l'effettiva situazione della diffusione delle fonti rinnovabili nel 2011 in Italia è reale, perché la questione vera è che il territorio è diventato il nodo più difficile e delicato per il loro sviluppo. Le istituzioni comunitarie hanno attribuito alle fonti energetiche rinnovabili una sempre maggiore attenzione, ai fini di un approvvigionamento energetico che fosse ecologicamente sostenibile e a costi abbordabili. Il riferimento normativo a livello comunitario è stato a lungo rappresentato dalla direttiva 2001/77/CE, recepita con il d.lgs. n. 387/2003. Quello che per anni è stato il punto debole di tutto il sistema, ovvero la mancanza di regole unitarie, chiare e trasparenti è ora venuto meno grazie all'approvazione delle linee guida nazionali (con d.m. del 10 settembre 2010), previste sin dal d.lgs. n. 387/2003. In questo quadro è, da ultimo, intervenuto il d.lgs. 3 marzo 2011, n. 28, recante attuazione della direttiva 2009 28 CE, sulla promozione dell'uso dell'energia da fonti rinnovabili. Il decreto prevede, da un lato, un nuovo sistema di incentivi, delinea nuovi obiettivi ed introduce delle autentiche novità a livello procedimentale; dall'altro, detta nuove regole in tema di certificazione energetica.

€ 31,45

€ 37,00

Risparmi € 5,55 (15%)

Venduto e spedito da IBS

31 punti Premium

Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email
ti avviseremo quando sarà disponibile