Pornografia e oscenità. Testo inglese a fronte

David Herbert Lawrence

Curatore: N. Vrotte
Anno edizione: 2016
In commercio dal: 1 gennaio 2016
Pagine: 100 p., Brossura
  • EAN: 9788892319103
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Descrizione
Nell'estate del 1929, a pochi mesi dalla morte, David Herbert Lawrence, compone di getto il breve saggio "Pornografia e oscenità" che diventò così una sorta di testamento ultimo di uno scrittore che per tutta la vita dovette combattere aspre battaglie contro la censura e le accuse più infamanti. Non solo i processi successivi alla pubblicazione dei suoi romanzi "L'Arcobaleno" (1915) e "L'Amante di Lady Chatterley" (1928), ma proprio in quello stesso anno il sequestro dei suoi quadri in una mostra londinese e del manoscritto della seconda edizione della sua raccolta di poesie "Pansies" spingono Lawrence a una difesa strenua ed eroica della propria arte e a definire con una caustica analisi cosa realmente siano ai suoi occhi quella pornografia e quella oscenità di cui così spesso era accusato. E lo fa rovesciando sui suoi accusatori ciò di cui veniva tacciato: essi sono i veri osceni pornografi perché, non potendo sopprimere l'istinto sessuale e le sue manifestazioni, lo paludano ipocritamente.

€ 16,15

€ 19,00

Risparmi € 2,85 (15%)

Venduto e spedito da IBS

16 punti Premium

Disponibile in 3 settimane

Quantità: