Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Pornokiller - Marco Cubeddu - copertina

Pornokiller

Marco Cubeddu

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Editore: Mondadori
Anno edizione: 2015
In commercio dal: 24 febbraio 2015
Pagine: 196 p., Brossura
  • EAN: 9788804647690
Salvato in 5 liste dei desideri

€ 17,00

spinner

Disponibile in 3 gg lavorativi

Solo una copia disponibile

+ 7,60 € Spese di spedizione

Quantità:
LIBRO

€ 16,15

€ 17,00
(-5%)

Punti Premium: 16

Venduto e spedito da IBS

spinner

Disponibile in 5 gg lavorativi

Quantità:
LIBRO

Altri venditori

Mostra tutti (3 offerte da 6,90 €)

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

La giornata di Carlo Ballauri non poteva cominciare peggio. Si sveglia sul tappeto con la bocca impastata, al suono degli insulti e delle minacce provenienti dalla segreteria telefonica, urlati dall'inconfondibile voce di Artemio Buttafuoco junior, detto Ortaggio (in virtù dell'analogia strutturale fra un cetriolo e un importante organo del suo corpo), patron della Hardcorps, la casa di produzione del film porno di cui miracolosamente Carlo è stato scelto come regista dopo il flop dell'improponibile "Chi sputa, ama". Poi il caldo e il sudore, mentre Carlo cammina per il centro di Torino trascinandosi dietro la gamba che ha perso la piena funzionalità dopo un'accesa conversazione con Dmitri, zelante tuttofare di Ortaggio. Finché, in un vicolo vicino al mercato di Porta Palazzo, appare lei: un'età indefinibile, un corpo efebico, un mazzo di rose in mano e in bocca un ricatto: "O compri le mie rose o urlo che stai provando a stuprarmi". Una spietata Cappuccetto Rosso. Un improbabile Lupo Cattivo. Il tempo di farsi rubare il portafogli, che Carlo capisce. È lei, la musa che stava aspettando per riprendere in mano il film della sua vita, "Lolita Cyberpuuk", un'opera "a metà tra lo sfarzo struggente del Grande Gatsby e la mastodontica iconicità del Titanic", interrotta vent'anni prima, quando studiava al Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma, prima di finire in galera in circostanze poco chiare.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

1,33
di 5
Totale 3
5
0
4
0
3
0
2
1
1
2
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Alessandra

    15/11/2016 13:41:04

    Terribile. Mi chiedo come faccia ad avere successo un autore come Cubeddu. Nei suoi libri si trova solo tanta arroganza e presunzione. Libro pessimo.

  • User Icon

    Ivan Druido

    02/05/2015 21:30:41

    Concordo pienamente col giudizio precedente. Trama fragile, personaggi stereotipati, scrittura superficiale con l'aggravante di credersi preziosa, luoghi comuni a iosa. Veramente brutto.

  • User Icon

    ivri

    24/04/2015 19:51:40

    Libro di rara bruttezza, pretenzioso, presuntuoso, inverosimile, ridicolo. La curiosità di sapere come va avanti non mi è venuta nemmeno una volta.

  • Marco Cubeddu Cover

    Marco Cubeddu è nato a Genova. Dopo il diploma ha frequentato la Scuola Holden a Torino, mantenendosi facendo il pompiere. Sotto vari pseudonimi pubblica regolarmente racconti su 'Nuovi Argomenti'. Studia fotografia e arte contemporanea. C.U.B.A.M.S.C. è il suo primo romanzo (Mondadori, 2013). Approfondisci
Note legali
Chiudi