Traduttore: S. Caraffini
Editore: Garzanti Libri
Anno edizione: 2010
In commercio dal: 29 aprile 2010
Pagine: 357 p., Rilegato
  • EAN: 9788811681717
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Descrizione

Alcune famiglie possono diventare tossiche, se ci si sottopone a prolungata esposizione. E la famiglia Foxman, in particolare, può raggiungere un livello di tossicità letale. Ecco cosa sta pensando il trentenne Judd Foxman mentre, di fronte al suo piatto di salmone e patate, cerca di estraniarsi dalle urla dei nipotini. Il telefono del cognato non smette mai di squillare, la sorella non fa che scoccargli frecciatine acide, in combutta con il fratello minore, mentre la madre, stretta in un vestito troppo provocante, gli rivolge solo sguardi di commiserazione. L'unico desiderio di Judd è scappare lontano e non pensare più a tutti i guai della sua vita. Perché Judd è senza casa, senza moglie, che l'ha appena tradito con il suo capo, e ora anche senza più un padre, morto all'improvviso. Per questo è dovuto tornare a casa e non può fuggire. Le ultime volontà del padre richiedono che venga celebrata la Shiva, il periodo di lutto prescritto dalla religione ebraica: per sette giorni consecutivi tutta la famiglia dovrà riunirsi sotto lo stesso tetto. E sette giorni possono essere un tempo infinito, soprattutto se i componenti della famiglia sono tutti fuori di testa e non riescono a stare per più di ventiquattr'ore insieme senza scannarsi. Ne bastano molte meno perché la casa diventi una polveriera pronta per esplodere a causa di vecchi rancori, passioni mai sopite e segreti inconfessabili.

€ 13,95

€ 18,60

Risparmi € 4,65 (25%)

Venduto e spedito da IBS

14 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:

€ 10,04

€ 18,60

Usato di Libraccio.it venduto da IBS

 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    cristina

    20/09/2018 20:21:36

    Ho letto tutti i libri di Jonathan Tropper,ma questo è senza dubbio il più bello (anche il film merita di essere visto).Consigliato

  • User Icon

    Ariel

    03/01/2016 15:36:11

    Noioso e assurdo dove una famiglia viziata e "depravata" confida la propria esistenza. Banale e scontato.

  • User Icon

    Elena

    15/03/2015 18:46:24

    Libro piacevole e ben scritto non molto lontano dalla realtà, in cui spesso di incontrano famiglie molto attente all'apparenza che non alla sostanza della vita e dello stare vicini. Fa riflettere

  • User Icon

    Mariflo

    26/08/2014 20:23:57

    Sull'onda emotiva di "Tutto può cambiare" mi sono buttata a capofitto nella lettura di questo libro, con molto aspettative, forse troppe. L'inizio prometteva bene, la parte centrale anche...ma poi mi son resa conto che il libro stava durando troppo e la storia tergiversava, non arrivava mai al nocciolo di nulla. Si, alla fine della storia, tutti i componenti della storia, dopo una settimana di convivenza forzata, hanno dovuto tirare le somme dei loro rapporti familiari, ma il finale da comunque una sensazione di inconcludenza, soprattutto per il protagonista. E poi, devo dirlo, è mai possibile che costui, nonostante le tragiche vicissitudini familiari, non sapesse pensare ad altro che al sesso? Niente da dire sullo stile di Tropper: invoglia alla lettura, strappa più di un sorriso e non annoia.

  • User Icon

    Lorso57

    22/06/2014 19:12:04

    Un voto in meno per l'eccessiva insistenza sul sesso con descrizioni volgari e particolareggiate. Linguaggio sboccato a parte, questo libro ha peró il pregio di trattare temi importanti riuscendo anche a divertire. La causticità e l'ironia dell'autore ci accompagnano per tutto il testo che parla di rapporti interpersonali, del significato dell'amore o presunto tale e, in ultima analisi, del senso della vita, argomento caro a noi tutti.

  • User Icon

    Alessandra

    14/12/2013 16:09:33

    Ho letto questo libro appena è uscito nel 2010, e l'ho trovato coinvolgente sin dalla prima pagina, e per ragioni diverse: perché inizia co un tono divertente, che via via diventa "umoristico" nel senso pirandelliano del termine. E, al di là di certi scenari assolutamente da commedia americana, i sentimenti e le emozioni sono descritti in maniera assolutamente realistica. Un autore che amo e consiglio.

  • User Icon

    barbara

    02/12/2013 14:18:07

    secondo me è una piacevolissima lettura, con molti riferimenti al sesso che comunque non cadono mai nell'osceno, situazioni che potrebbero apparire scontate non lo sono per le riflessioni dell'io narrante, mai banali. Non è certo un libro impegnato ma da leggere se si cercano dei momenti sereni.

  • User Icon

    silvia

    20/12/2012 20:43:05

    Davvero un bel libro...scritto in modo diretto ,a volte molto cinico ma anche molto realistico nel delineare sentimenti,azioni e reazioni..dopo questo ho deciso di leggere altri libri di questo autore,perchè se la storia merita, più che per la trama, è sicuramente per lo stile dell'autore..

  • User Icon

    claudio

    27/08/2012 13:15:43

    Gran bel libro. Tropper è uno che sa scrivere e sa dare intensità ai suoi racconti.

  • User Icon

    PANDORINO

    29/11/2011 17:40:39

    piacevolisssssssimo! molto simpatico. Me lo aveva consigliato una mia amica, dovevo fare un viaggio noiosissimo, e lei mi aveva assicurato che solo con un buon libro sarei potuta "sopravvivere"...beh...l'ho ringraziata 1000 volte!

  • User Icon

    manna

    06/11/2010 20:14:55

    Be...non sono davvero riuscita a finirlo...Mi e' stato regalato da un amico che dice di averlo trovato divertente. OK,siamo d'accordo che il primo capitolo e' piacevole e fa' sorridere, ma un attimo dopo la lettura si fa' pesante e si precipita nella morsa della noia. Troppi personaggi aggrovigliati fra loro a cui lo scrittore non riesce a dare consistenza, spessore, e a cui non si riesce ad affezionarsi a nessun punto del libro. Molta superficialita' in genere. Sara' che preferisco i romanzi che invitano alla riflessione e che suscitano emozioni. QUESTO NO!!

  • User Icon

    Angelita

    15/10/2010 18:45:43

    Un libro veramente piacevolissimo. Lo consiglo a tutti quelli che cercano una lettura divertente ed intelligente. Difficilmente vi dimenticherete della famiglia Foxman e delle loro vicende al limite del grottesco.

  • User Icon

    Manuela

    12/09/2010 16:52:55

    Ho trovato qualche similitudine con l'altro libro che ho letto di Tropper, Tutto può cambiare: parte in maniera molto ironica e frizzante, con un stile che ricorda molto l'Hornby prima maniera. Poi scende, la trama procede un po' faticosamente ed il ritmo cala, l'ironia va scemando e, salvo qualche picco di vero humor, la trama si conclude faticosamente. Nel complesso non è male ma le prime pagine creano più aspettative del dovuto.

  • User Icon

    carlasarla

    28/06/2010 17:03:37

    ...........mah credo che se avesse avuto meno pagine sarebbe stato meglio..........oddio i temi affrontati sono belli ma troppo prolisso e poco incisivo............sembra una classica "americanata" (concedetemi questo termine)

  • User Icon

    dany

    14/06/2010 08:29:25

    Un libro straordinariamente BELLO. Comprato al buio senza conoscere l'autore del quale mi sono immediatamente innamorata. Uno stile di scrittura assolutamente perfetto nello sviscerare in modo ironico e dolente quello che è il groviglio dei rapporti familiari. Uno di quei rari libri che, una volta chiusi, ti lasciano subito un senso di vuoto perchè sai che ritrovarne uno alla stessa altezza e che ti abbia tanto soddisfatto non sarà impresa facile. Ricordo la stessa sensazione dopo aver letto "Le correzioni" di J. Franzen (altro libro consigliatissimo)e non mi capitava da tempo. Leggetelo, vi piacerà immensamente.

  • User Icon

    lu

    13/05/2010 17:04:54

    Mi sono innamorata di Jonathan Tropper e ne' proprio valsa la pena. Anche in questo libro, come nei precedenti, è ironico,spiritoso, tragicamente irriverente e dolce, romantico. Il libro incuriosisce, cattura e coinvolge. Io lo consiglio cosi come consiglio la lettura delle pubblicazioni precedenti.

Vedi tutte le 16 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione