Le porte di Damasco

Agatha Christie

Traduttore: L. Crepax
Editore: Mondadori
Edizione: 2
Anno edizione: 2003
Formato: Tascabile
In commercio dal: 1 febbraio 2003
Pagine: 168 p.
  • EAN: 9788804510062

49° nella classifica Bestseller di IBS Libri - Narrativa straniera - Gialli - Gialli classici

pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Usato su Libraccio.it - € 6,21

€ 9,78

€ 11,50

Risparmi € 1,72 (15%)

Venduto e spedito da IBS

10 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Lady Hime

    26/08/2018 07:41:02

    Tra i romanzi di Agatha Christie che ho letto finora, questo è quello che mi è piaciuto di meno: non ho trovato la suspense e il senso di mistero che ci si aspetterebbe da un giallo, anzi, mi è sembrato di stare leggendo un'opera di narrativa generale, seppure molto ben scritta: anche il finale non mi è piaciuto granché, lo ho trovato un po' piatto.

  • User Icon

    Christie fan

    23/10/2016 21:43:35

    Questo libro assomiglia più a una narrativa che a un giallo ed è per la maggior parte incentrato sulla nuova casa dei due investigatori Tommy&Tuppence. A mio parere questi investigatori non colpiscono particolarmente, sono lontani anni luce da miss Marple e Poirot e sono poco polizieschi e molto psicologici; penso che l'avventura in cui abbiano espresso il meglio di loro sia Quinta colonna, caso che viene spesso citato in questo libro. Questa storia risulta a tratti noiosa e prende vita su un fatto accaduto nel passato, ma a mio avviso è mal strutturata come storia. Sicuramente tra i peggiori libri della Christie, non il peggiore e mai brutto e noioso quanto Passeggero per Francoforte, ma sicuramente non resterà nella memoria dei lettori

  • User Icon

    Donatella

    24/01/2014 17:54:48

    Uno dei libri più' belli di Agatha Christie a mio avviso. La coppia di detective Tommy e Tuppence Beresford, trasferitasi da poco in un'antica villa di campagna nel paesino inglese di Hollowquay, viene a conoscenza di alcuni oggetti misteriosi rinvenuti nella nuova casa, che li aiutano a fare luce su un mistero svoltosi nell'apparente tranquillo borgo di campagna durante la prima guerra mondiale: una frase sibillina trovata tra le pagine del libro "freccia nera", una serie di indizi rinvenuti nel giardino della loro nuova abitazione "I Lauri" (con interessanti accenni alla botanica e alle piante aromatiche). La tenacia della signora Tuppence aiuta a svelare il misterioso rompicapo, tra chiacchierate davanti al the' con vecchie signore arzille che nascondono segreti tra gli album di famiglia, una squadra di ragazzini che faranno da inconsapevoli aiutanti e storie di spionaggio che tornano in vita. Agatha Christie con questo romanzo ci regala un capolavoro tutto da scoprire. Buona lettura. Donatella C.

  • User Icon

    jack unterweger

    03/06/2010 14:41:37

    Ho letto tantissimi libri della Christie e questo è veramente il peggiore,ho impiegato una vita per leggerlo nonostante sia piuttosto corto. Davvero ho avuto la tentazione di non finirlo. Lento,noioso,indagine soporifera. Azione del tutto priva di mordente. E fatemelo dire,Tommy e Tuppence sono insopportabili. Nulla a che vedere con Poirot.

  • User Icon

    virgil ottobre 2004

    14/10/2004 13:48:38

    il libro più brutto della christie; mi sono lasciato trascinare dal titolo, ma... diffidate! ma chi me l'ha fatto fare di leggere un testo con protagonisti tommy e la moglie. lasciate correre.

Vedi tutte le 5 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione