Lo potevo fare anch'io. Perché l'arte contemporanea è davvero arte - Francesco Bonami - copertina

Lo potevo fare anch'io. Perché l'arte contemporanea è davvero arte

Francesco Bonami

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Editore: Mondadori
Collana: Oscar saggi
Edizione: 1
Anno edizione: 2017
Formato: Tascabile
In commercio dal: 14 marzo 2017
Pagine: 176 p.
  • EAN: 9788804679349

nella classifica Bestseller di IBS Libri Arte, architettura e fotografia - Storia dell'arte: stili artistici - Stili artistici dal 1900 in poi - Dal 1960 circa

Salvato in 219 liste dei desideri

€ 12,35

€ 13,00
(-5%)

Punti Premium: 12

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
LIBRO
Aggiungi al carrello
spinner
PRENOTA E RITIRA

Lo potevo fare anch'io. Perché l'arte contemporanea è davver...

Francesco Bonami

Caro cliente IBS, da oggi puoi ritirare il tuo prodotto nella libreria Feltrinelli più vicina a te.

Non siamo riusciti a trovare l'indirizzo scelto

Prodotto disponibile nei seguenti punti Vendita Feltrinelli

{{item.Distance}} Km

{{item.Store.TitleShop}} {{item.Distance}} Km

{{item.Store.Address}} - {{item.Store.City}}

Telefono: 02 91435230

{{getAvalability(item)}}

Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
*Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva

Spiacenti, il titolo non è disponibile in alcun punto vendita nella tua zona

Compralo Online e ricevilo comodamente a casa tua!
Scegli il Negozio dove ritirare il tuo prodotto
Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma
Recati in Negozio entro 3 giorni e ritira il tuo prodotto

Inserisci i tuoi dati

Errore: riprova

{{errorMessage}}

Riepilogo dell'ordine:


Lo potevo fare anch'io. Perché l'arte contemporanea è davvero arte

Francesco Bonami

€ 13,00

Ritira la tua prenotazione presso:


{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: 02 91435230


Importante
1
La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2
Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3
Per facilitarti il ritorno in libreria, abbiamo introdotto un nuovo servizio di coda virtuale. Ufirst ti permette di prenotare comodamente da casa il tuo posto in fila e può essere utilizzato in tante librerie laFeltrinelli, fino a 30 minuti prima della chiusura del negozio. Verifica qui l'elenco aggiornato in tempo reale dove è attivo il servizio ufirst.
4
Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
5
Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

* Campi obbligatori

Grazie!

Richiesta inoltrata al Negozio

Riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

N.Prenotazione: {{pickMeUpOrderId}}

Lo potevo fare anch'io. Perché l'arte contemporanea è davvero arte

Francesco Bonami

€ 13,00

Quantità: {{formdata.quantity}}

Ritira la tua prenotazione presso:

{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: 02 91435230


Importante
1 La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2 Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3 Per facilitarti il ritorno in libreria, abbiamo introdotto un nuovo servizio di coda virtuale. Ufirst ti permette di prenotare comodamente da casa il tuo posto in fila e può essere utilizzato in tante librerie laFeltrinelli, fino a 30 minuti prima della chiusura del negozio. Verifica qui l'elenco aggiornato in tempo reale dove è attivo il servizio ufirst.
4 Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
5 Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

Altri venditori

Mostra tutti (4 offerte da 13,00 €)

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Tutti, almeno una volta nella vita, davanti a un'opera di arte contemporanea abbiamo pensato: «Ma come! Questa non è arte! Lo potevo fare anch'io!». Eppure i critici ci assicurano che si tratta davvero di capolavori, e celebri collezionisti spendono cifre da capogiro per quadri che sembrano tele imbrattate. Che siano tutti impazziti? Francesco Bonami ci aiuta a capire cosa distingue un grande artista da uno pessimo, cosa ha fatto sì che Marcel Duchamp o Andy Warhol abbiano superato la prova del tempo. E se è senz'altro vero che nell'ultimo secolo l'arte si è evoluta al punto da essere quasi irriconoscibile, il lavoro di Bonami ci fa capire perché non è vero che potevamo farlo anche noi.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

4,56
di 5
Totale 9
5
5
4
4
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Ilaria28

    11/05/2020 17:42:31

    Bonami non si smentisce mai: sa spiegare l'Arte in una maniera semplice ma profonda che solo lui sa fare, conquista anche le persone non interessate all'argomento. Inizi a leggere un suo libro e non smetti più...

  • User Icon

    La lettrice

    22/04/2020 22:40:44

    Un libro che spiega la storia dell'arte contemporanea senza tanti giri di parole, in maniera schietta e a tratti ironica. Amo la scrittura di Bonami!

  • User Icon

    Gio

    25/12/2019 19:35:31

    "Cosa sono quei tagli sulla tela? Facilissimo, potevo farlo anch'io". La classica frase che ogni insegnante di Storia dell'arte sente dire ai propri studenti quando si ritrovano davanti un'opera di Lucio Fontana. Bonami offre moltissimi spunti su come affrontare quell' argomento spinoso che è proprio l'arte contemporanea. Acquisto consigliato per addetti ai lavori e gente curiosa.

  • User Icon

    Arte

    25/09/2019 09:30:41

    Un volume che raccoglie racconti e curiosità sulle opere d'arte e gli artisti contemporanei più importanti. Per chi non capisce d'arte, questo libro potrebbe essere di aiuto.

  • User Icon

    Puti

    22/09/2019 09:41:34

    Se siete appasionati di arte contemporranea e non volete perdere il tempo cercando curiosità sulle opere e gli artisti che più amate, questa raccolta risponderà a tutte le vostre domande.

  • User Icon

    Giada

    19/09/2019 12:48:02

    Volume molto interessante sull'arte contemporanea, ancora sconosciuta ai non addetti ai lavori. Bonami riesce a dare molti spunti di riflessione e di ricerca anche per gli inesperti, è una lettura scorrevole e piacevole, lo consiglio.

  • User Icon

    Noemi

    19/09/2019 10:01:13

    Un saggio nuovo nel suo genere credo. Spiritoso ma allo stesso tempo estremamente riflessivo. Vi stupirà il punto di vista del professor Bonami e anche quanto la soggettività e l'oggettività siano davvero i paramenti di giudizio peggiori per un'opera d'arte. Consigliato!

  • User Icon

    Interessante ma...

    29/07/2019 09:20:59

    Un'analisi veramente ben fatta dell'epoca artistica in cui viviamo. Bonami, in modo semplice e pratico, ci fa entrare nel mondo dell'arte contemporanea, ce la fa assaggiare a piccoli morsi, senza la pretesa di dovercela far piacere per forza. Il libro risulta essere semplice da capire anche per chi di arte non ne mastica molta. Unica pecca: NON CI SONO IMMAGINI. Non conoscendo tutti gli autori e le opere di cui si parlava, spesso sono dovuta andarmeli a cercare. E' molto strano leggere un libro che parla di arte senza nessuna immagine di riferimento, no? Almeno personalmente, è la prima volta.

  • User Icon

    Danitani

    26/03/2019 05:36:00

    Scritto benissimo. Avrei da ridire sulla seconda parte del libro dove , parlando di Guttuso, ha scritto una battuta sulla distanza fra Bagheria e Palermo basando sui soliti sttereotipi mafiosi. Lì mi ha parecchio deluso. Per il resto è un libro chiaro ed esaustivo.

Vedi tutte le 9 recensioni cliente
  • Francesco Bonami Cover

    Critico e curatore di fama internazionale, Francesco Bonami si appassiona giovanissimo alla storia dell'arte, dedicando la propria attenzione ai movimenti contemporanei. Dopo svariate collaborazioni con riviste e giornali, si trasferisce negli Stati Uniti dove diventa Senior Curator del Museo di Arte Contemporanea di Chicago. Nel 2002 viene nominato Direttore Artistico della Fondazione Sandretto Re Rebaudengo di Torino, e nel 2003 è chiamato a dirigere la 50° edizione della Biennale di Venezia. Curatore di numerose mostre internazionali, tra cui The Universal Experience alla Hayward Gallery di Londra, nel 2005 ha diretto la prima edizione della Triennale di Torino intitolata La Sindrome di Pantagruel. Collabora con "Il Riformista", "Zero" e "Vanity... Approfondisci
Note legali