Chiudi

Aggiungi l'articolo in

Chiudi
Aggiunto

L’articolo è stato aggiunto alla lista dei desideri

Chiudi

Crea nuova lista

Oscar Mondadori -20%
Salvato in 2 liste dei desideri
disponibile in 5 gg lavorativi disponibile in 5 gg lavorativi
Info
Preferisco la coppa. Vita, partite e miracoli di un normale fuoriclasse
14,25 € 15,00 €
LIBRO
Venditore: IBS
+140 punti Effe
-5% 15,00 € 14,25 €
disp. in 5 gg lavorativi disp. in 5 gg lavorativi
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
14,25 €
disponibile in 5 gg lavorativi disponibile in 5 gg lavorativi
Info
Nuovo
Multiservices
15,00 € + 5,50 € Spedizione
disponibile in 8 gg lavorativi disponibile in 8 gg lavorativi
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
14,25 €
disponibile in 5 gg lavorativi disponibile in 5 gg lavorativi
Info
Nuovo
Multiservices
15,00 € + 5,50 € Spedizione
disponibile in 8 gg lavorativi disponibile in 8 gg lavorativi
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Chiudi
Preferisco la coppa. Vita, partite e miracoli di un normale fuoriclasse - Carlo Ancelotti,Alessandro Alciato - copertina
Chiudi

Descrizione


Carlo Ancelotti, uno dei grandi protagonisti del calcio italiano, racconta la sua vita con la schiettezza e lo spirito pungente che derivano dalle sue origini contadine. «Uno su mille ce la fa», e lui è quell'uno. Centrocampista forse un po' lento, ma caparbio e con una lucida visione di gioco, ha avuto due grandi maestri, uno agli antipodi dell'altro: Liedholm e Sacchi. Da lì, la vocazione irresistibile a fare l'allenatore. Attenendosi semplicemente ai risultati, Carletto da Reggiolo ha vinto tutto. Eppure, la sua carriera sembra un percorso avventuroso, scandito da delusioni e gioie regalate dai suoi ragazzi - fra i tanti, Zizou, il più grande, «cometa discesa dal cielo», Kakà «il secondo più forte che io abbia mai allenato, di sicuro il più intelligente» o Ronaldo «se solo si fosse impegnato un po' di più...» - dal mantra del Presidente Berlusconi «Voglio vincere tutto e voglio divertire», nonché da inebrianti trionfi ma anche da clamorose sconfitte. Arrivato a sessant'anni, Carletto tira le somme di una vita e di una prima parte di carriera leggendarie, che ora, dopo la gloria da ambasciatore del calcio italiano all'estero, lo ha riportato in Italia, nella squadra che negli ultimi anni ha simboleggiato la «resistenza» allo strapotere juventino, il Napoli, per continuare a divertirsi e a divertirci. Senza smettere di alzare il suo famoso sopracciglio, e qualche altro trofeo...
Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

2019
31 ottobre 2019
202 p., ill. , Brossura
9788893882675

Valutazioni e recensioni

4,29/5
Recensioni: 4/5
(7)
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(2)
4
(5)
3
(0)
2
(0)
1
(0)
CaB.
Recensioni: 4/5

Simpatico, leggero, spiritoso e ben scritto. Ottimo regalo natalizio per gli appassionati di calcio e non.

Leggi di più Leggi di meno
Matteo
Recensioni: 5/5

Bellissimo libro, mi sono divertito da morire a leggerlo. Premetto che sono milanista e un malato di calcio, e adoro Ancelotti per simpatia e bravura, ma racconta fatti e aneddoti davvero curiosi e divertenti con uno stile leggero e ironico che rende piacevolissima la lettura. Consigliatissimo

Leggi di più Leggi di meno
Fabrizio
Recensioni: 4/5

Da grande estimatore di Ancelotti, non potevo farmi sfuggire l'occasione di leggere la sua autobiografia. Ma la cosa che mi ha più colpito è lo stile: volutamente e forse esageratamente "fancazzista". La scrittura è dissacrante, gli aneddoti sono raccontati accentuando le loro caratteristiche umoristiche (come quando Sacchi porta il suo vice, appunto Carletto, a un giro di 4 ore in un parco botanico...). Azzardo un paragone con la scrittura cinica di Villaggio nei suoi libri di "Fantozzi". In conclusione, tante risate e "non l'avrei mai detto" per un libro che scivola via in frettissima. "Last but not least", il ricavato dalla vendita del libro va INTERAMENTE alla Fondazione Borgonovo: un motivo irrinunciabile per comprare il libro

Leggi di più Leggi di meno
Chiudi

Recensioni

4,29/5
Recensioni: 4/5
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(2)
4
(5)
3
(0)
2
(0)
1
(0)

Conosci l'autore

Alessandro Alciato

1977

Alessandro Alciato (Biella, 1977), giornalista, è coautore di Preferisco la coppa (Rizzoli, 2009), con Carlo Ancelotti, Attaccante nato (Rizzoli, 2010) con Stefano Borgonovo, Penso quindi gioco (Mondadori, 2013), con Andrea Pirlo, Il meglio deve ancora venire (Rizzoli, 2014), con Walter Mazzarri, La nostra bambina. 2006-2016 i primi 10 anni di una coppa del mondo con 23 papà (Rizzoli, 2016), con Fabio Cannavaro, e Forza gentile. La mia vita, il mio calcio (Baldini+Castoldi, 2021) con Andrij Shevchenko.

Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Cerca Cerca
Cerca
Chiudi

Aggiungi l'articolo in

Chiudi
Aggiunto

L’articolo è stato aggiunto alla lista dei desideri

Chiudi

Crea nuova lista

Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore