Prigionieri dell'onore

Prisoner of Honor

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Titolo originale: Prisoner of Honor
Regia: Ken Russell
Paese: Gran Bretagna
Anno: 1992
Supporto: DVD
Salvato in 9 liste dei desideri

€ 7,99

€ 9,99
(-20%)

Punti Premium: 8

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
DVD

Altri venditori

Mostra tutti (2 offerte da 9,99 €)

Nella Francia della fine dell'Ottocento, il generale ebreo Dreyfuss viene ingiustamente accusato di essere una spia tedesca: il caso spacca in due l'opinione pubblica mentre l'ufficiale viene radiato ed imprigionato.
  • Produzione: Pulp Video, 2011
  • Distribuzione: Mustang
  • Durata: 102 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 5.1);Inglese (Dolby Digital 5.1)
  • Lingua sottotitoli: Italiano
  • Formato Schermo: Full screen
  • Area2
  • Ken Russell Cover

    "Regista inglese. La bizzarria e l'eccesso sono i tratti distintivi del suo stile, mentre il modo di dirigere anarchico e teppistico fa sì che i film meno riusciti siano quasi più interessanti dei successi. Dopo aver diretto alcune pellicole di minor interesse conquista la notorietà con Donne in amore (1969), dall'omonimo romanzo di D.H. Lawrence. Il successo gli permette di realizzare una serie di biografie più o meno immaginarie, in cui genio e sregolatezza, bellezza e dannazione si combinano con risultati contrastanti. L'altra faccia dell'amore (1971) racconta gli ultimi anni di C?ajkovskij; La perdizione (1974) parla di G. Mahler in chiave anti-viscontiana, mentre gli eccessivi Lisztomania (1975) e Valentino (1977) creano nuove mitologie dopo aver distrutto l'iconografia classica del musicista... Approfondisci
  • Richard Dreyfuss Cover

    "Attore statunitense. Esordisce con una piccola parte in Il laureato (1967) di M. Nichols, e s'impone all'attenzione del pubblico nel ruolo di Baby Face Nelson in Dillinger (1973) di J. Milius. Nello stesso anno si conferma come star nascente in American Graffiti di G. Lucas, apparentemente un teenager-film, in realtà una malinconica parabola di iniziazione alla vita adulta, che l'attore interpreta con grande intensità. La sua notorietà decolla con il clamoroso successo di Lo squalo (1975) di S. Spielberg, in cui è l'oceanografo Hooper, impegnato nel terribile incontro ravvicinato con un gigantesco pescecane; e si consolida poi nel 1977 con Incontri ravvicinati del terzo tipo, sempre di Spielberg, e Goodbye amore mio di H. Ross, commedia scritta e sceneggiata da N. Simon, la cui interpretazione... Approfondisci
  • Oliver Reed Cover

    Attore inglese. Caratterista dall'aspetto burbero, amante della vita, delle donne e dei pub, svolge i lavori più disparati. Saltando le consuete esperienze teatrali, esordisce direttamente sul grande schermo, in produzioni degli studi Hammer, specializzati nel genere horror. Protagonista di pellicole dai titoli eloquenti, come L'implacabile condanna (1961) di T. Fisher, e Hallucination (1962) di J. Losey, si trasferisce nella swinging London di M. Winner con Il complesso del sesso (1967), accanto a O. Welles, e viene scritturato nel musical Oliver! (1968) diretto dallo zio, Carol R. Inizia successivamente la collaborazione con K. Russell, che comprende Donne in amore (1969), I diavoli (1971) e Tommy (1975). Diretto da R. Lester, indossa i panni di Athos in I tre moschettieri (1974) e nei due... Approfondisci
  • Peter Firth Cover

    "Attore inglese. Dopo qualche serial televisivo, recita una parte secondaria in Fratello Sole, Sorella Luna (1972) di F. Zeffirelli e un ruolo più importante nel film bellico La battaglia delle aquile (1976) di J. Gold. Nel 1977 ottiene la nomination all’Oscar per l’interpretazione del giovane malato che acceca i cavalli in Equus di S. Lumet. Accanto a N. Kinski in Tess (1979) di R. Polanski, è poi il marinaio russo di cui si innamora una romantica proletaria di Liverpool in Lettera a Brez?nev (1985) di C. Bernard. Protagonista in film a basso budget come il fantahorror di T. Hooper Space Vampires (1985) e la commedia di D. Cohen Il piacere principale (1991), lavora soprattutto per la televisione. Ottiene qualche ruolo secondario anche in grosse produzioni hollywoodiane (Amistad, 1997, di... Approfondisci
Questo prodotto lo trovi anche in:
Note legali