Prima della rivoluzione (2 DVD)

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Paese: Italia
Anno: 1964
Supporto: DVD
Numero dischi: 2
Salvato in 17 liste dei desideri

€ 9,74

€ 12,99
(-25%)

Punti Premium: 10

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
DVD

Altri venditori

Mostra tutti (8 offerte da 12,22 €)

Tormentato dalla scelta tra un'esistenza borghese e l'ideologia marxista, Fabrizio sprofonda in una crisi acuita dal suicidio dell'amico Agostino. La storia d'amore con la giovane zia sembra dargli un momentaneo conforto, ma il turbamento interiore di Fabrizio ha la meglio su tutti, anche sulla guida spirituale Cesare. Sconfitto e deluso tornerà al rassicurante amore di Clelia e a un tranquillo matrimonio borghese. Ambientato nella natia Parma, segna la svolta artistica di Bernardo Bertolucci che fotografa e da voce all'insoddisfazione di una generazione che, tra paure e desideri, in pochi anni verrà travolta dagli avvenimenti del '68.
  • Film in bianco e nero
  • Produzione: Ripley's Home Video, 2019
  • Distribuzione: Terminal Video
  • Durata: 130 min
  • Lingua audio: Italiano (1.0 Dolby Digital);Tedesco (1.0 Dolby Digital)
  • Lingua sottotitoli: Italiano non udenti; Inglese
  • Formato Schermo: 1,85:1
  • Contenuti: Presentazione di Martin Scorsese; Sui luoghi del film, di Giuseppe Bertolucci; Sul set; Trailer; Interviste; Varianti d'autore, a cura di Giuseppe Bertolucci con la collaborazione di Tatti Sanguneti
  • Bernardo Bertolucci Cover

    Primogenito del poeta Attilio, figura fondamentale in tutta la sua vita, fratello di Giuseppe, autore e regista teatrale e cinematografico, cugino di Giovanni, produttore, quella dei Bertolucci è una vera famiglia di artisti. si iscrive, ma non termina l'università, alla facolta di lettere alla Sapienza di Roma, inizia la sua attività cinematografica come aiuto regista di Pasolini, dopo che, aveva girato due contrometraggi amatoriali. Sarà per molti anni il compagno dell'attrice Adriana Asti. Nel 1962 gira il suo primo lungometraggio, La commare secca, su soggetto e sceneggiatura di Pasolini. Prosegue la sua attività che avrà una svolta con lo scandalo (e il successo internazionale) suscitato in Italia da Ultimo tango a Parigi,... Approfondisci
  • Adriana Asti Cover

    Nata a Milano, vive tra Parigi, Roma e la campagna umbra. Attrice di teatro e di cinema è celebrata protagonista della "scena italiana". Pirandello, Copi, Beckett, Pinter e natalia Ginzburg sono i suoi autori preferiti. Diretta da grandi registi (è stata sposata con Bernardo Bertolucci in prime nozze), ha ispirato diversi autori italiani, da Cesare Musatti a Natalia Ginzburg, da Enzo Siciliano a Giuseppe Patroni Griffi a Fanca Valeri, che hanno scritto per lei e su di lei. È autrice di due commedie rappresentate con successo. La lettrice dei destini nascosti è il suo primo romanzo. Tra le opere portate in teatro: Santa Giovanna di George Bernard Shaw (1984), Giorni felici di Samuel Beckett (1985), La locandiera di Carlo Goldoni (1986) e il dramma Tre uomini per... Approfondisci
  • Ennio Morricone Cover

    È stato un compositore. Allievo di Petrassi, ma anche suonatore di tromba in orchestrine da ballo, si divide sin dall'inizio tra una libera adesione al serialismo (Musica per 11 violini, 1958) e la musica leggera. Approdato alla musica per film, diviene celebre con i western di Sergio Leone (da Per un pugno di dollari, 1964, a Giù la testa, 1971) e per i duraturi sodalizi con registi come Bertolucci, Bellocchio, Pontecorvo, Pasolini, Montaldo, Bolognini, Petri, Verneuil, Argento, Tornatore, i fratelli Taviani, Joffé, De Palma, per un totale di moltissime colonne sonore, nelle quali, fra momenti di ripetitività, spiccano interessanti episodi di sperimentalismo. Ricordiamo tra le tante I pugni in tasca (Marco Bellocchio, 1965), La battaglia di Algeri (Gillo Pontecorvo,... Approfondisci
Note legali