Anno edizione: 2015
Pagine: Brossura
  • EAN: 9788898914180
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:

€ 11,90

€ 14,00

Risparmi € 2,10 (15%)

Venduto e spedito da IBS

12 punti Premium

Disponibile in 10 gg

Quantità:
Aggiungi al carrello

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Chiara Migliorini

    27/01/2016 17:52:48

    Ho letto questo libro tutto d'un fiato cosa che non mi capita spesso, faccio la guida turistica e i miei clienti sono quasi tutti americani. Negli anni mi sono fatta un'idea dell'America che le serie TV hanno contribuito a completare, ma come dice Francesca l'America è tutta nella mia testa, è potente e infinita e im questo libro-racconto l'America viene svelata. La famiglia si trasferisce a WDC e l'autrice racconta la vita e le esperienze quotidiane, la bellezza della natura, la casa, la scuola, gli ospedali, la vita, le feste con occhio sagace senza cadere negli stereotipi cercando di carpire le ragioni di certe abitudini e comportamenti grazie anche alle esperienze fatte dall'autrice che ha vissuto in molti posti diversi e molto meno ospitali ma forse più simili al nostro mondo mediterraneo. Una lettura consigliata a chi abbia voglia di immergersi nella vita di WDC anche solo per sentire cosa dice l'autrice del fatto che gli americani non accarezzino mai i figli degli altri o perchè si salutino sempre per strada e noi invece accarezziamo e sbaciucchiamo i bambini di tutti ma non ci salutiamo mai per strada neanche se ci sbattiamo contro.

  • User Icon

    vincenzo bovenzi

    26/01/2016 16:13:27

    Una lettura lieve e inarrestabile di un'esperienza personale intensa, narrata dall'autrice con sorprendente vivacità e acume, non priva di humour. Un libro godibilissimo che apre alla conoscenza di volti e consuetudini di una città davvero unica: Washington DC.

  • User Icon

    Piero

    19/01/2016 13:01:04

    Alle ultime pagine viene istintivo centellinare la lettura: quando un libro è bello dispiace lasciarlo, si vorrebbe non finisse. "Primi anni a w.d.c." offre un susseguirsi di considerazioni sul modello americano e quello europeo che si snodano in una narrazione di grande respiro e, cosa rara, del tutto libera da virtuosismi intellettuali, politici o intimistici. La semplicità del racconto è però solo la trama di riflessioni profonde che sorprendono ed arricchiscono.

Scrivi una recensione