Il primo libro di antropologia

Marco Aime

Editore: Einaudi
Edizione: 1
Anno edizione: 2008
In commercio dal: 8 aprile 2008
Pagine: XIII-286 p., Brossura
  • EAN: 9788806189204

32° nella classifica Bestseller di IBS Libri - Società, politica e comunicazione - Sociologia e antropologia - Antropologia - Sociale e culturale

pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Descrizione

Che cos'è l'antropologia culturale? Marco Aime prova a spiegare chi è e cosa fa un antropologo oggi, rovesciando gli approcci teorici tradizionali. In effetti la natura dell'antropologia non è più così definita: di popoli sconosciuti da studiare ce ne sono sempre meno, i confini tra l'Occidente e il cosiddetto Sud del mondo sono sempre più labili, i paradigmi del secolo scorso sono crollati e l'antropologo si trova ad affrontare problematiche sempre nuove, i terreni di ricerca sono mutati e in molti casi gli studiosi sono tornati a casa, occupandosi di eventi culturali vicini, contaminandosi con altri saperi. La purezza, così come l'oggettività, non è più una virtù. Ai quattro angoli del mondo come sotto casa propria, l'antropologo osserva, guarda, ascolta, assaggia, tocca, annusa. Il suo sapere si costruisce su basi sensoriali, prima di arrivare a tradursi in teorie e modelli. Sul terreno, egli non vede strutture, società, politica, economia, ma gente che si incontra, parla, combatte, si scambia oggetti, produce, costruisce, mangia, si organizza, prega, vive. Perciò questo libro ha una scansione percettiva: parte dall'osservazione concreta di quanto è sotto gli occhi di tutti, per arrivare solo alla fine ai costrutti teorici più ampi di un mondo intricato e affascinante.

€ 16,15

€ 19,00

Risparmi € 2,85 (15%)

Venduto e spedito da IBS

16 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Omar

    22/09/2018 10:06:47

    Accurato ma mai pedante, offre una visione a 360 gradi della disciplina

  • User Icon

    cristiano saccoccia

    27/04/2018 12:04:37

    Ottima guida per entrare nel mondo dell'antropologia.

  • User Icon

    n.d.

    25/01/2018 10:36:44

    Libro molto interessante, adatto anche ai non addetti

  • User Icon

    11/01/2015 10:34:19

    Saggio scorrevole, ben delineato. Adatto a chi vuole avvicinarsi allo studio dell'antropologia e a chi, da sempre appassionato del settore, desidera rinfrescare la propria mente.

  • User Icon

    gaia

    05/11/2008 15:03:29

    Ottimo testo. Scritto bene e mai noioso. Fa davvero amare l'antropologia a differenza dei classici manuali.

Vedi tutte le 5 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione