The prince

The prince

Niccolò Machiavelli

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Formato: EPUB
Testo in en
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 385,26 KB
  • EAN: 9788832508796
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

€ 0,99

Punti Premium: 1

Venduto e spedito da IBS

EBOOK INGLESE
Aggiungi al carrello
spinner
Fai un regalo
spinner

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

The Prince shocked Europe on publication with its ruthless tactics for gaining absolute power and its abandonment of conventional morality. Niccolo Machiavelli (1469-1527) came to be regarded as some by an agent of the Devil. For his treatise on statecraft Machiavelli drew upon his own experience of office under the turbulent Florentine republic, rejecting traditional values of political theory and recognizing the complicated, transient nature of political life. This treatise analyses the usually violent means by which men seize, retain, and lose political power. Machiavelli added a dimension of incisive realism to one of the major philosophical and political issues of his time, especially the relationship between public deeds and private morality. His book provides a remarkably uncompromising picture of the true nature of power, no matter in what era or by whom it is exercised.
Concerned not with lofty ideals, but with a regime that would last, The Prince has become the Bible of realpolitik, and still retains its power to alarm and to instruct.
  • Niccolò Machiavelli Cover

    Scrittore e uomo politico italiano. Fu Segretario della Repubblica fiorentina dal 1498 al 1512, fino alla restaurazione della Signoria dei Medici. Tra le opere politiche ricordiamo: Legazioni, Commissarie, Scritti di governo, Rapporto delle cose di Francia. Tra il 1513 e il 1517 compose i Discorsi sopra la prima deca di Tito Livio e Il Principe. Tra il 1519 e il 1521 scrisse Dell'arte della guerra. In seguito pose mano alle opere di carattere storico: Vita di Castruccio Castracani da Lucca (1520) e le Istorie fiorentine (1520-1521), di cui compose solo i primi otto libri. Tra le opere letterarie si ricordano: Decennali (1504-1506), Dialogo intorno alla nostra lingua (1515), Mandragola (1518), Clizia (1524), Favola (o Novella di Belfagor Arcidiavolo), Istorie fiorentine.Tipico esempio di uomo... Approfondisci
| Vedi di più >
Note legali