Principessa Mononoke

(Mononoke Hime)

Titolo originale: Mononoke Hime
Paese: Giappone
Anno: 1997
Supporto: DVD
Disponibile anche in altri formati:

€ 9,99

Venduto e spedito da IBS

10 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
Cosa ne pensi di questo prodotto?
PER TE 5€ DI BUONO ACQUISTO
con la promo Scrivi 5 recensioni valida fino al 23/09/2018
Scopri di più

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Cristian Giovanni

    03/02/2018 15:59:08

    Il Film " Principessa Mononoke ( = lett. " spettro " ) " descrive allegoricamente il rapporto tra l'uomo e la natura. Nel guardare questo film, aiutato anche dai racconti esposti da alcuni personaggi, ho intravisto quattro fasi di questo rapporto: la prima fase è quando l'uomo scopre di poter dominare la natura e da ciò poter trarre dei vantaggi ( gli abitanti della Città di ferro, per estrarre il ferro, dovevano abbattere gli alberi ); la seconda fase è quando l'uomo, avendo il desiderio avere sempre di più, estende ulteriormente il suo dominio sulla natura non più per soddisfare i suoi bisogni primari, ma per accumulare ricchezze; nella terza fase parte della Natura si ribella, ma con attacchi isolati e scoordinati, quindi inefficaci; nel quarta fase ogni legame tra mondo umano e mondo naturale si spezza e la Natura, con impeto, travolge il mondo umano, lo invade e lo distrugge, fino a quando o essa riconquista il suo ( naturale ) dominio o si ricostruisce un nuovo equilibrio tra i due mondi. Con questa piccola riflessione ( avrei tanto voluto parlare di alcuni personaggi, ma non posso ) vorrei spingere lo spettatore ad andare oltre alle superficiali vicende e di cogliere il messaggio profondo del film. Non è un film da vedere con gli amici il sabato sera per dilettarsi un po'. Inoltre ho apprezzato i riferimenti alla cultura e alla storia giapponese. P.S.: la stessa tematica principale viene affrontata da un altro film di Gorō Miyazaki ( il DVD l'ho comprato su IBS insieme a quello di " Principessa Mononoke " ), figlio di Hayao Miyazaki, intitolato " I racconti di Terramare ". Il tema dell'equilibrio tra il mondo umano e il mondo natuale è affrontato diversamente ( in mondo ancor' più implicito! ) e questa volta il figlio ha deciso di spostarsi sul versante della magia e della bramosia di potere ( non inteso in senso temporale ). Nel caso in cui foste costretti a scegliere tra i due film, io vi consiglierei fermamente il film del padre.

Scrivi una recensione

L'unione di un dinamismo non comune nell'animazione e di una narrazione che rifiuta di dare allo spettatore ciò che si aspetta

Trama
Ashitaka, un giovane guerriero della dinastia Emishi, è costretto ad uccidere un cinghiale-demone diventato pazzo a causa di una ferita di arma da fuoco. Ferito dall'animale, il giovane deve lasciare il suo villaggio per evitare ai compaesani la maledizione del Demone e, a causa dell'avvelenamento ricevuto, è destinato ad una morte certa. Durante il suo viaggio si imbatte nella giovane San, allevata dai lupi e chiamata Principessa Mononoke,e nei suoi nemici umani, guidati da Lady Eboshi, volitiva leader di un villaggio che basa la sua esistenza sulla fabbricazioni di armi da fuoco, la quale ha come obiettivo la distruzione delle foreste abitate dai lupi e dagli altri animali cari a San.

  • Produzione: Lucky Red, 2014
  • Distribuzione: Warner Home Video
  • Durata: 137 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 5.1);Giapponese (Dolby Digital 5.1)
  • Lingua sottotitoli: Italiano; Italiano per non udenti
  • Formato Schermo: 1,85:1
  • Area2
  • Contenuti: trailers; storyboard