Principessa Mononoke

Mononoke Hime

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Titolo originale: Mononoke Hime
Paese: Giappone
Anno: 1997
Supporto: DVD

18° nella classifica Bestseller di IBS Film Film - Anime

Salvato in 106 liste dei desideri

€ 9,29

€ 9,99
(-7%)

Punti Premium: 9

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
DVD

Altri venditori

Mostra tutti (7 offerte da 7,89 €)

Ashitaka, un guerriero Emishi, viene colpito da una maledizione dopo aver salvato il suo villaggio dalla furia di Nume cinghiale, impazzito dall'ira. Destinato a morte certa, il giovane abbandona il villaggio per evitare che il maleficio ricada su tutti gli abitanti. Durante il suo viaggio per liberarsi dalla maledizione, si ritroverà immischiato in una guerra tra umani e divinità. È qui che incontrerà le due acerrime nemiche Eboshi, la padrona della città del ferro, e San, la principessa spettro. L'umana che cerca di distruggere il bosco delle divinità e la ragazza lupo che cerca di contrastarla.
4,82
di 5
Totale 11
5
9
4
2
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    SR

    13/10/2020 14:10:44

    Un' opera avvincente che si serve dei vantaggi dell' animazione per mettere in scena l'eterna, impari e cruenta lotta fra umanità e natura. Onestamente, appena finita la visione non ne ero rimasto così appagato, sebbene faticassi a trovare difetti. Col tempo l'ho rivalutato e mi sento di consigliarlo specialmente a chi, come il sottoscritto tra l'altro fino a poco tempo fa, nutre sospetto verso l'animazione.

  • User Icon

    Mario

    17/05/2020 09:22:36

    Imperdibile classico dell'animazione giapponese anni 90 che racconta in maniera non banale il conflitto tra progresso e tradizione in un fanta-medioevo nipponico. Lo consiglio a tutti.

  • User Icon

    lizeth

    15/05/2020 07:26:48

    Il mio film preferito di Miyazaki, protagonista forte e storia avvincente. Consigliato.

  • User Icon

    Matt

    12/05/2020 09:35:27

    Capolavoro assoluto ed immortale dell'animazione. Spietato, poetico, profondo, dolce e cruento; un mix mozzafiato di emozioni che prendono vita tra paesaggi incantati. I personaggi sono tutti ben delineati e ricchi di sfaccettature e la trama procede alternando momenti di riflessione e calma sovrannaturale a momenti di epica battaglia e di violenza senza pari. Consigliatissimo!

  • User Icon

    dieghito

    25/09/2019 17:58:10

    Bellissimo film d'animazione. Regia suprema. Lo consiglio agli appassionati del genere e a chi ama vedere come protagonista una figura femminile.

  • User Icon

    Mario

    25/09/2019 10:48:20

    Imperdibile per gli ammiratori dello Studio Ghibli, si svolge in un Giappone (epico e visionario) forse dell'epoca Muromachi in cui regnano il caos ed i disordini. Tematica ambientalista, ma anche più generalmente morale di Hayao Miyazaki. Un inno alla tolleranza reciproca, nel rispetto delle diversità. Consigliatissimo

  • User Icon

    I

    30/03/2019 09:30:18

    Crudo e dolce allo stesso tempo.

  • User Icon

    Antonio

    08/03/2019 08:22:14

    Non il migliore Miyazaki, ma imperdibile per i fan.

  • User Icon

    Cornelio

    07/03/2019 06:58:29

    Senza dubbio "La Principessa Mononoke" è il film di Miyazaki in cui il tema ambientale è più forte, tragico e pervadente, ben più del noto Nausicaa. Mononoke-hime è uno dei migliori film dello Studio Ghibli, a mio parere, e questo perché non solo tratta il tema importantissimo come la mancanza di rispetto dell'uomo verso la natura in un modo lirico e poetico, ma perché possiede quel qualcosa che normalmente nei film di Miyazaki manca, cioè la crudeltà, la violenza, il cruento, il sangue. Il tema ambientale, difatti, può servirsi dell'aspetto favolistico, rose e fiori, semplicemente se si vuole descrivere in un modo più dolce la natura, ma tutto qui. Per descrivere, invece, la lotta fra uomo e Terra bisogna adoperare scene forti, che rimangano impresse, che lascino un marchio, cosa che accade solamente in questo film, fra tutti quelli che ho guardato. Un'opera sfaccettata, che unisce la tradizione (il disegno su cell) ad un utilizzo ancora pionieristico della CGI (mai invadente, ad ogni modo) per un risultato di grande realismo e impatto scenico.

  • User Icon

    Chiara

    21/09/2018 10:37:50

    “Principessa Mononoke”, tranquillamente inscrivibile tra i racconti mitologici e folkloristici più avvincenti ed emozionanti, non teme di sottoporre lo spettatore a una serie di eventi traumatici e negativi, esponendo con grande potenza narrativa e visiva la condanna universale verso l’odio incondizionato e il rifiuto del rapporto armonioso tra ecosistema e umanità. A differenza di “PomPoko”, tuttavia, all'evidente pessimismo per il presente viene affiancato l’ottimismo per il futuro, segno che non si è definitivamente persa la speranza per una convivenza pacifica e fruttuosa tra Natura e Uomo.  Un capolavoro e una delle opere più mature e affascinanti tra quelle dirette da Miyazaki e non solo. Da vedere.

  • User Icon

    Cristian Giovanni

    03/02/2018 15:59:08

    Il Film " Principessa Mononoke ( = lett. " spettro " ) " descrive allegoricamente il rapporto tra l'uomo e la natura. Nel guardare questo film, aiutato anche dai racconti esposti da alcuni personaggi, ho intravisto quattro fasi di questo rapporto: la prima fase è quando l'uomo scopre di poter dominare la natura e da ciò poter trarre dei vantaggi ( gli abitanti della Città di ferro, per estrarre il ferro, dovevano abbattere gli alberi ); la seconda fase è quando l'uomo, avendo il desiderio avere sempre di più, estende ulteriormente il suo dominio sulla natura non più per soddisfare i suoi bisogni primari, ma per accumulare ricchezze; nella terza fase parte della Natura si ribella, ma con attacchi isolati e scoordinati, quindi inefficaci; nel quarta fase ogni legame tra mondo umano e mondo naturale si spezza e la Natura, con impeto, travolge il mondo umano, lo invade e lo distrugge, fino a quando o essa riconquista il suo ( naturale ) dominio o si ricostruisce un nuovo equilibrio tra i due mondi. Con questa piccola riflessione ( avrei tanto voluto parlare di alcuni personaggi, ma non posso ) vorrei spingere lo spettatore ad andare oltre alle superficiali vicende e di cogliere il messaggio profondo del film. Non è un film da vedere con gli amici il sabato sera per dilettarsi un po'. Inoltre ho apprezzato i riferimenti alla cultura e alla storia giapponese. P.S.: la stessa tematica principale viene affrontata da un altro film di Gorō Miyazaki ( il DVD l'ho comprato su IBS insieme a quello di " Principessa Mononoke " ), figlio di Hayao Miyazaki, intitolato " I racconti di Terramare ". Il tema dell'equilibrio tra il mondo umano e il mondo natuale è affrontato diversamente ( in mondo ancor' più implicito! ) e questa volta il figlio ha deciso di spostarsi sul versante della magia e della bramosia di potere ( non inteso in senso temporale ). Nel caso in cui foste costretti a scegliere tra i due film, io vi consiglierei fermamente il film del padre.

Vedi tutte le 11 recensioni cliente

L'unione di un dinamismo non comune nell'animazione e di una narrazione che rifiuta di dare allo spettatore ciò che si aspetta

Trama
Ashitaka, un giovane guerriero della dinastia Emishi, è costretto ad uccidere un cinghiale-demone diventato pazzo a causa di una ferita di arma da fuoco. Ferito dall'animale, il giovane deve lasciare il suo villaggio per evitare ai compaesani la maledizione del Demone e, a causa dell'avvelenamento ricevuto, è destinato ad una morte certa. Durante il suo viaggio si imbatte nella giovane San, allevata dai lupi e chiamata Principessa Mononoke,e nei suoi nemici umani, guidati da Lady Eboshi, volitiva leader di un villaggio che basa la sua esistenza sulla fabbricazioni di armi da fuoco, la quale ha come obiettivo la distruzione delle foreste abitate dai lupi e dagli altri animali cari a San.

  • Produzione: Lucky Red, 2014
  • Distribuzione: Warner Home Video
  • Durata: 137 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 5.1);Giapponese (Dolby Digital 5.1)
  • Lingua sottotitoli: Italiano; Italiano per non udenti
  • Formato Schermo: 1,85:1
  • Area2
  • Contenuti: trailers; storyboard
  • Hayao Miyazaki Cover

    Fumettista, animatore, sceneggiatore, regista e produttore giapponese di anime.Ha ottenuto un Oscar con il lungometraggio a cartoni animati La città incantata nel 2003, e il Leone d'Oro alla carriera alla Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica di Venezia nel 2005. Fondatore dello Studio Ghibli insieme al suo collega (e mentore) Isao Takahata, è, fra l'altro, padre del regista Goro Miyazaki.Fra i suoi film più conosciuti, oltre al già citato La città incantata, possiamo ricordare Nausicaa nella valle del vento, Porco rosso, La principessa Mononoke, Kiki consegne a domicilio, Il castello errante di Howl, Ponyo sulla scogliera e quello che viene annunciato come il suo congedo dal cinema, Si alza il vento.  Approfondisci
Note legali