Profumo di zagara - Antonio Barreca - ebook

Profumo di zagara

Antonio Barreca

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Editore: Zerounoundici
Formato: EPUB
Testo in italiano
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 651,88 KB
Pagine della versione a stampa: 164 p.
  • EAN: 9788893701761
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

€ 2,99

Punti Premium: 3

Venduto e spedito da IBS

EBOOK
Aggiungi al carrello
Fai un regalo

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Un trittico di racconti ambientati in Sicilia a cavallo tra il finire del XIX e l’inizio del XX secolo.
“Il salto del cavallo”, “La maledizione dei Belfiore” e “L’altra faccia di Cupido” rappresentano tre scorci sulla vita, i costumi e la saggezza popolare della splendida e contraddittoria Trinacria.
Le vicende dei personaggi si intrecciano con la mentalità, i pettegolezzi e le superstizioni della società contadina dei borghi in cui è ambientata l’opera.
Passioni, contrasti sociali, arroganza, invidie, vendette, gelosie si mescolano in una variopinta tela di emozioni che fa da sfondo a un incalzare di avvenimenti e colpi di scena.
3
di 5
Totale 1
5
0
4
0
3
1
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Laura Vargiu

    12/04/2018 17:20:13

    Tre racconti di ambientazione siciliana, tre storie che offrono uno scorcio dell’isola tra la fine dell’Ottocento e il primo Novecento. Amori, tradimenti, vendette s’intrecciano in trame, intrise d’antica saggezza popolare che sanno di vecchia nobiltà e mondo contadino. Il racconto che mi è piaciuto di più è stato quello dal titolo “La maledizione dei Belfiore”: il migliore, a mio giudizio, particolarmente coinvolgente sia per lo stile narrativo sia per la vicenda in sé; al centro della storia, l’apparente maledizione piombata all’improvviso su una ricca e nobile famiglia dai tanti vizi e dalle poche virtù, i cui rampolli, nel contendersi l’eredità, finiscono vittime di una lunga scia di misteriosi delitti. Scritto bene anche l’ultimo dei tre, “L’altra faccia di Cupido”, mentre quello che apre la raccolta, “Il salto del cavallo”, sempre a mio modestissimo parere, avrebbe potuto avere una scrittura migliore. Nel complesso, una piacevole lettura; voto: tre stelle.

Note legali