Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

I promessi sposi letto da Moro Silo. Audiolibro. CD Audio formato MP3

Alessandro Manzoni

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Curatore: L. Sossella
Editore: Giunti Editore
Collana: Audiolibri
Anno edizione: 2013
In commercio dal: 26 giugno 2013
Pagine: 16 p., Audiolibro
  • EAN: 9788809785366
Salvato in 2 liste dei desideri

€ 15,00

Venduto e spedito da Libreria Fernandez

spinner

Disponibilità immediata

Solo una copia disponibile

+ 4,90 € Spese di spedizione

Quantità:
LIBRO
Nuovo - attualmente non disponibile
Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email ti avviseremo quando sarà disponibile
spinner

Grazie, riceverai una mail appena il prodotto sarà disponibile

Non è stato possibile elaborare la tua richiesta, riprova.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Il capolavoro di Alessandro Manzoni, il romanzo più famoso della letteratura italiana. Un romanzo storico, che unisce cioè elementi veri - storici, appunto - e di invenzione ovvero romanzeschi, una storia come tante che si trasforma pian piano in un affresco epocale tra i più suggestivi di ogni tempo, anche per la capacità di rappresentare la condizione umana in tutte le sue sfumature, dalla consapevolezza del dolore e del male alla scommessa sulla fede, all'inevitabile e drammatico confronto con la storia.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

  • Alessandro Manzoni Cover

    Sua madre Giulia Beccaria, figlia di Cesare, il famoso giurista e filosofo, aveva sposato controvoglia Pietro Manzoni, ricco possidente del lecchese, assai più anziano di lei; Alessandro nacque dopo due anni e mezzo di matrimonio, e probabilmente fu il frutto di una relazione adulterina con il più giovane dei fratelli Verri, Giovanni. Il matrimonio ebbe breve durata e nel 1795 Giulia andò a convivere con il conte Carlo Imbonati, con il quale si stabilì a Parigi. Intanto Alessandro riceveva la sua prima educazione nei collegi dei padri somaschi, a Merate, fino al 1796 e poi, fino al 1798, a Lugano; si trasferì quindi a Milano nel collegio dei Nobili, retto dai barnabiti e vi stette fino al 1801. Ebbe allora contatti con gli esuli politici e approfondì... Approfondisci
Note legali
Chiudi