Proprio quella notte

Tobias Wolff

Traduttore: L. Noulian
Editore: Einaudi
Anno edizione: 2001
In commercio dal: 20 febbraio 2001
Pagine: 223 p.
  • EAN: 9788806147006
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Descrizione
Un uomo viene ucciso, con un colpo d'arma da fuoco, mentre si trova in fila ad uno sportello bancario, un altro viene scelto per scrivere il referto autoptico di un uomo che non è ancora morto. Una ragazza fa visita al padre colpito da una crisi di nervi e una donna devota va in crisi per la predica del suo insistente fratello. Un padre rimane bloccato con il figlio sulla strada in mezzo ad una tormenta di neve la vigilia di Natale e decide di proseguire per raggiungere la propria moglie in un viaggio allucinato nella notte americana. Sono alcune delle storie che compongono questo libro di racconti.

€ 7,46

€ 8,78

Risparmi € 1,32 (15%)

Venduto e spedito da IBS

7 punti Premium

Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email
ti avviseremo quando sarà disponibile
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    xino

    01/03/2009 23:25:16

    Era da tempo che non mi imbattevo in racconti così coinvolgenti, interessanti e ben raccontati. Alcuni sono, per me , dei veri capolavori: Smorgasbord, Due ragazzi e una ragazza, Neve fresca, La - vittima, La catena, e ultimo - ma primo per perfezione - Una pallottola nel cervello. Bello stile e belle storie, da leggere e da rileggere.

  • User Icon

    Saverio

    29/07/2007 18:37:45

    Wolff ci sa fare coi racconti. Quasi tutti hanno dei finali non-finali, come se Wolff si fosse semplicemente stancato di scrivere. Ovviamente non è così. L'ultimo racconto "Una pallottola nel cervello" è di una semplice originalità, un piccolo capolavoro che resta a lungo impresso in memoria.

  • User Icon

    luca bidoli

    17/06/2006 08:43:24

    Da leggere, e rileggere, questi racconti splendidi, bellissimi, con un senso raro dello stile, con una rarefatta sensazione di entrare in un mondo reso nella sua perfetta e cristallina lucidità e stupore. Un piccolo classico, un "manuale" di stile e di scrittura.

  • User Icon

    Lorenzo Bordogna

    02/02/2005 18:18:39

    Racconti perfetti, della giusta lunghezza e sempre in crescendo!

Vedi tutte le 4 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione