Editore: Maggioli Editore
Collana: Politecnica
Anno edizione: 2013
Pagine: 336 p.
  • EAN: 9788838762468
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Disponibile anche in altri formati:
Descrizione

L'esistenza dell'uomo è segnata da un continuo confronto con l'ambiente circostante: la natura ha sempre offerto opportunità ed ostacoli, attraverso le quali l'individuo e la collettività si sono avventurati, nei secoli, per consentire la vita e la sopravvivenza del singolo e del gruppo. La storia, anche quella più antica, rivela l'intreccio profondo fra circostanze negative e sforzi compiuti per destreggiarsi fra le difficoltà e per trovare soluzioni. Si può così comprendere la formazione e lo sviluppo di quei principi di prevenzione e tutela che oggi sono alla base della Protezione Civile. Col passare del tempo, le azioni e le decisioni umane hanno assunto un ruolo sempre più rilevante nel condizionare avvenimenti ed effetti: l'uomo stesso ha determinato situazioni territoriali esposte a rischi, ponendosi contemporaneamente nella condizione di poterli generare e di poterli prevenire. Gli elementi naturali e ineluttabili sono rimasti così confinati ad ambiti più ristretti e limitati, mentre sempre maggiore importanza assumeva l'azione antropica, nel contribuire a provocare le catastrofi o nell'impegnarsi a prevenirle. Partendo da queste considerazioni, il testo, aggiornato al 2013, intende fornire una base di conoscenze e di concetti, sulla quale costruire una chiave di lettura per la conoscenza delle tematiche e un metodo per la soluzione dei problemi, nel campo di quella complessa materia denominata Protezione Civile.

€ 17,00

€ 20,00

Risparmi € 3,00 (15%)

Venduto e spedito da IBS

17 punti Premium

Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email
ti avviseremo quando sarà disponibile