Topone PDP Libri
Salvato in 70 liste dei desideri
disponibile in 5 gg lavorativi disponibile in 5 gg lavorativi
Info
Psichiatria, psicoanalisi e nuova biologia della mente
42,75 € 45,00 €
LIBRO
Venditore: IBS
+430 punti Effe
-5% 45,00 € 42,75 €
disp. in 5 gg lavorativi disp. in 5 gg lavorativi
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
42,75 € Spedizione gratuita
disponibile in 5 gg lavorativi disponibile in 5 gg lavorativi
Info
Nuovo
Libreria Nani
42,75 € + 5,95 € Spedizione
disponibile in 2 gg lavorativi disponibile in 2 gg lavorativi
Info
Nuovo
Libreria Bortoloso
45,00 € + 5,49 € Spedizione
disponibile in 5 gg lavorativi disponibile in 5 gg lavorativi
Info
Nuovo
LIBRIAMO
45,00 € + 5,49 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Multiservices
45,00 € + 5,50 € Spedizione
disponibile in 8 gg lavorativi disponibile in 8 gg lavorativi
Info
Nuovo
Bookbay Book Store
45,00 € + 5,90 € Spedizione
disponibile in 5 gg lavorativi disponibile in 5 gg lavorativi
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
42,75 € Spedizione gratuita
disponibile in 5 gg lavorativi disponibile in 5 gg lavorativi
Info
Nuovo
Libreria Nani
42,75 € + 5,95 € Spedizione
disponibile in 2 gg lavorativi disponibile in 2 gg lavorativi
Info
Nuovo
Libreria Bortoloso
45,00 € + 5,49 € Spedizione
disponibile in 5 gg lavorativi disponibile in 5 gg lavorativi
Info
Nuovo
LIBRIAMO
45,00 € + 5,49 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Multiservices
45,00 € + 5,50 € Spedizione
disponibile in 8 gg lavorativi disponibile in 8 gg lavorativi
Info
Nuovo
Bookbay Book Store
45,00 € + 5,90 € Spedizione
disponibile in 5 gg lavorativi disponibile in 5 gg lavorativi
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Chiudi

Tutti i formati ed edizioni

Chiudi
Psichiatria, psicoanalisi e nuova biologia della mente - Eric R. Kandel - copertina
Chiudi

Prenota e ritira

Verifica la disponibilità e ritira il tuo prodotto nel Negozio più vicino. Scopri il servizio

Chiudi

Riepilogo della prenotazione

Psichiatria, psicoanalisi e nuova biologia della mente Eric R. Kandel
€ 45,00
Ritirabile presso:
Inserisci i dati

Importante
  • La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
  • Per facilitarti il ritorno in libreria, abbiamo introdotto un nuovo servizio di coda virtuale. Ufirst ti permette di prenotare comodamente da casa il tuo posto in fila e può essere utilizzato in tante librerie laFeltrinelli, fino a 30 minuti prima della chiusura del negozio. Verifica qui l’elenco aggiornato in tempo reale dove è attivo il servizio Ufirst.
  • Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l’articolo verrà rimesso in vendita)
  • Al momento dell’acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio.
Chiudi

Grazie!
Richiesta inoltrata al negozio

Chiudi

Descrizione

Eric Kandel, vincitore nel 2000 del premio Nobel per la medicina e la fisiologia, analizza in una nuova prospettiva l'influenza della biologia sulla psichiatria contemporanea. L'idea centrale dell'autore, secondo cui una comprensione più profonda dei processi biologici di apprendimento e memoria getta luce sul comportamento e sui suoi disturbi, ha segnato una svolta nella visione della biologia, della psichiatria e della psicoanalisi.
Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

2007
31 gennaio 2007
Libro universitario
XXX-480 p., Brossura
9788860301055

Voce della critica

Eric Kandel è uno dei più grandi neuroscienziati viventi, vincitore del premio Nobel per la medicina nel 2000; i suoi studi – iniziati su un piccolo mollusco marino, l'Aplysia californica – hanno plasmato mattone su mattone, in parecchi decenni di intensa attività scientifica, le nostre attuali conoscenze sul tema della memoria e dell'apprendimento nell'ambito dei processi della plasticità cerebrale, e posto le basi della psichiatria moderna e della sua possibile convergenza con la psicoanalisi. Questo libro raccoglie otto lavori memorabili, pubblicati fra il 1979 e il 2001, ciascuno preceduto da un commento (retrospettivo) di un insigne studioso (Arnold M. Cooper, Steven E. Hyman, Thomas R. Insel, Donald F. Klein, Joseph LeDoux, Eric J. Nestler, John M. Oldham, Judith L. Rapoport, Charles F. Zorumski) e seguiti da una postfazione, scritta da Kandel stesso; l'ordine in cui i lavori si succedono, che non è cronologico, disegna una sorta di itinerario scientifico (e umano) della nuova epistemologia scientifica che Kandel ha contribuito a costruire: la quale, partendo dalla promessa del grande sviluppo delle neuroscienze di spiegare la biologia della nostra mente, postula la necessità di un grosso sforzo di riunificazione e di convergenza con la psichiatria, la psicologia e soprattutto la psicoanalisi, che rappresenta, a suo dire, "la visione della mente più coerente e soddisfacente sul piano intellettuale": "vi è motivo di ritenere che la biologia della mente sarà la principale area di ricerca del ventunesimo secolo, così come la biologia del gene lo è stata nella seconda metà del ventesimo".
Lo spazio non consente di entrare nel merito dei singoli contributi esposti nel libro, tutti peraltro di grande interesse e attualità, anche quelli più datati (colpisce, per esempio, che già nel saggio del 1979, non a caso intitolato Psicoterapia e sinapsi, Kandel preconizzasse che il meccanismo di funzionamento della psicoterapia non fosse dissimile da quello dei farmaci, che cioè la psicoterapia fosse una terapia "biologica" che agisce in termini di modificazione di circuiti neurali e di sinapsi). Il lavoro più noto (e più discusso) è certamente La biologia e il futuro della psicoanalisi: una rilettura di "Un nuovo contesto intellettuale per la psichiatria", pubblicato nel 1999 sull'"American Journal of Psychiatry", che viene generalmente considerato come il punto di partenza della nuova concezione di una psicoanalisi ispirata e confrontata alle scoperte delle neuroscienze e il punto di avvio di una nuova sintesi tra modelli umanistici e modelli biologici per una psichiatria all'altezza delle sfide del ventunesimo secolo. Ma il lettore troverà certamente molto stimolante e ricco anche Neuroscienze: un secolo di progressi e i misteri ancora irrisolti, scritto nel 2000 in collaborazione con Thomas D. Albright, Thomas M. Jessell e Michael I. Posner, quasi un piccolo libro a sé di neuroscienze, che puntualizza lucidamente la storia dello sviluppo delle neuroscienze, le prospettive epistemologiche aperte dalle nuove scoperte e la nascita multidisciplinare di una nuova scienza della mente. E, infine, il modo migliore per comprendere l'evoluzione e il senso del lavoro scientifico di Kandel è quello di lasciare a lui di illustrarcelo, come fa con ammirevole chiarezza nella lecture pronunciata in occasione del conferimento del Nobel, ripresa con qualche adattamento nel saggio La biologia molecolare della memoria: un dialogo tra geni e sinapsi.
Si tratta, nel suo insieme, di un libro di grande fascino, scritto in modo quasi sempre del tutto comprensibile anche da parte dei non addetti ai lavori, testimone della grandezza di uno studioso che ha saputo leggere la sua avventura umana e scientifica in termini che vanno al di là della ristretta e immediata prospettiva del singolo esperimento o progetto di ricerca: se non offre spunti di frontiera sugli studi in corso – né questo ne costituisce lo scopo –, contribuisce peraltro a illustrare un percorso la cui direzione appare ormai sicuramente tracciata e che porta alle conoscenze rivoluzionarie sul nostro modo di essere umani in un domani non molto lontano (molto pregevole, da questo punto di vista, l'introduzione al volume, in cui Kandel racconta il suo percorso umano e accademico, pieno di riconoscimento per le persone che lo hanno aiutato e, nei momenti cruciali, hanno creduto in lui). Il libro, per molti versi una lettura di per sé avvincente, sembra costituire il complementare del percorso freudiano: partito dalla neurologia, Freud, per approdare poi all'autonomia epistemologica del pensiero psicoanalitico; partito dalla psicoanalisi, Kandel, per compiere poi il suo lungo viaggio nella biologia molecolare delle neuroscienze contemporanee (non senza, per questo, essere malvisto nell'ambiente psicoanalitico), quasi a realizzare l'auspicio freudiano a proposito della riunificazione dei due domini.
"I tempi sono maturi – scrive Kandel – perché la psichiatria compia un importante passo avanti. La psichiatria è stata rivitalizzata da nuovi farmaci sempre più efficaci ed è stata rivoluzionata dalla biologia molecolare, dalla genetica e dalle tecniche di neuroimaging. Oggi siamo chiamati a impegnare le potenti risorse della biologia e della psicologia cognitiva per adempiere la missione di curare le molte persone affette da disturbi mentali che non traggono beneficio dalla terapia farmacologica. Dobbiamo fondare la psicoterapia su basi scientifiche ed esplorare le sue implicazioni sul piano biologico, impiegando le tecniche di neuroimaging e altri strumenti di valutazione empirica. In questo modo potremo individuare le forme di psicoterapia più efficaci per le diverse categorie di pazienti". Di qui un ripetuto richiamo a un cambiamento di mentalità, a una nuova apertura alla ricerca multidisciplinare integrata, alla creazione di più moderni e comprensivi modelli di training per i giovani neurologi e psichiatri.
"La biologia – scrive nella postfazione, a conclusione del coerente sviluppo della sua traiettoria scientifica – può contribuire a perfezionare il duplice contributo della psichiatria all'odierna medicina: lo sviluppo di trattamenti farmacologici efficaci basati sulle neuroscienze e la capacità di ascoltare i pazienti e di imparare da essi. Avremo bisogno di combinare queste due modalità di trattamento in modi obiettivi ed efficaci. Se riusciremo in quest'impresa, potremo unire il riduzionismo radicale della biologia all'obiettivo umanistico, perseguito dalla psichiatria, di comprendere la mente umana". Naturalmente, come dice in un'intervista, "Siamo solo ai piedi della montagna: ci vorrà un secolo per scalarla fino alla vetta!". Silvio A. Merciai

Leggi di più Leggi di meno

Conosci l'autore

Eric R. Kandel

Nel 2000 ha vinto il premio Nobel per la medicina. Tra i suoi libri: Psichiatria, psicoanalisi e nuova biologia della mente (Cortina 2007), L’età dell’inconscio. Arte, mente e cervello dalla grande Vienna ai nostri giorni (Cortina 2016), che ha vinto il Bruno Kreisky Award per la letteratura, il massimo riconoscimento letterario austriaco, Arte e neuroscienze. Le due culture a confronto (Cortina 2017) e La mente alterata (Cortina 2018)

Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Cerca Cerca
Cerca
Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore