Chiudi

Aggiungi l'articolo in

Chiudi
Aggiunto

L’articolo è stato aggiunto alla lista dei desideri

Chiudi

Crea nuova lista

Oscar Mondadori -20%
Salvato in 118 liste dei desideri
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Punire non serve a nulla. Educare i figli con efficacia evitando le trappole emotive
12,35 € 13,00 €
LIBRO
Venditore: IBS
+120 punti Effe
-5% 13,00 € 12,35 €
disp. immediata disp. immediata
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
12,35 €
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Libreria Nani
12,35 € + 5,95 € Spedizione
disponibile in 3 gg lavorativi disponibile in 3 gg lavorativi
Info
Nuovo
Multiservices
13,00 € + 5,50 € Spedizione
disponibile in 5 gg lavorativi disponibile in 5 gg lavorativi
Info
Nuovo
Bookbay Book Store
13,00 € + 5,90 € Spedizione
disponibile in 5 gg lavorativi disponibile in 5 gg lavorativi
Info
Nuovo
Libreria Nani
13,00 € + 5,95 € Spedizione
disponibile in 3 gg lavorativi disponibile in 3 gg lavorativi
Info
Nuovo
Libreria Bortoloso
13,00 € + 6,30 € Spedizione
disponibile in 5 gg lavorativi disponibile in 5 gg lavorativi
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
12,35 €
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Libreria Nani
12,35 € + 5,95 € Spedizione
disponibile in 3 gg lavorativi disponibile in 3 gg lavorativi
Info
Nuovo
Multiservices
13,00 € + 5,50 € Spedizione
disponibile in 5 gg lavorativi disponibile in 5 gg lavorativi
Info
Nuovo
Bookbay Book Store
13,00 € + 5,90 € Spedizione
disponibile in 5 gg lavorativi disponibile in 5 gg lavorativi
Info
Nuovo
Libreria Nani
13,00 € + 5,95 € Spedizione
disponibile in 3 gg lavorativi disponibile in 3 gg lavorativi
Info
Nuovo
Libreria Bortoloso
13,00 € + 6,30 € Spedizione
disponibile in 5 gg lavorativi disponibile in 5 gg lavorativi
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Chiudi
Punire non serve a nulla. Educare i figli con efficacia evitando le trappole emotive - Daniele Novara - copertina
Chiudi

Descrizione



In questo libro Daniele Novara – tra i più autorevoli pedagogisti italiani – spiega passo dopo passo come creare un ambiente familiare in cui punire non sia più necessario.

“Punire non ha nulla a che fare con l’educazione. Le punizioni sono elementi estranei ai processi educativi, non hanno nessuna chance di favorire davvero la cresciuta dei nostri figli. Meglio puntare sulla buona educazione, sulle mosse giuste e sull’organizzarsi bene.”

“Cosa dobbiamo fare quando nostro figlio non rispetta le regole, quando dice le bugie? Quando glielo abbiamo detto già cento volte e non lo fa? Quando gli parliamo e guarda da un’altra parte?” Ogni giorno, come genitori, ci troviamo di fronte a situazioni come queste, in cui i comportamenti dei piccoli o i comportamenti dei nostri figli adolescenti sembrano non lasciare altra scelta che tentare di riportare la quiete in famiglia attraverso le famigerate punizioni. Eppure, come ogni genitore sa, urla e castighi non solo si dimostrano per lo più inutili o addirittura controproducenti, ma spesso generano sensi di colpa e frustrazione negli stessi adulti, che quotidianamente vedono come le loro punizioni non portino a nulla. Ma come è possibile farne a meno? In questo libro Daniele Novara – tra i più autorevoli pedagogisti italiani – spiega passo dopo passo come creare un ambiente familiare in cui punire non sia più necessario, partendo da alcuni semplici punti di base: costruire il corretto gioco di squadra fra i genitori; adattare richieste e indicazioni all’età dei figli, dall’infanzia all’adolescenza; dare un sistema di regole chiaro e trasparente; stabilire la giusta distanza relazionale. Perché, con la buona organizzazione, educare senza punizioni si può, facendosi ascoltare davvero dai figli e costruendo con loro un rapporto più forte e profondo.
Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

2016
Tascabile
29 settembre 2016
279 p., Brossura
9788817089326
Chiudi

Indice


Indice

Prima parte – Per non ripetere gli stessi errori

I. È meglio cercare di educare bene che trovare la punizione perfetta
- La risposta giusta nasce solo da una buona domanda - Un mito duro a morire - Contenere i figli con una buona organizzazione educativa

II. Le punizioni oggi: bambini e genitori si raccontano
- Stanno male ma non possono dirvelo - Evitare le trappole emotive - Non confondere le punizioni con le regole

III. L'educazione nel passato: raddrizzare il legno storto
- Non ripetere gli errori del passato - Non si tratta di giudicare chi ha precedenti, ma di liberarci dei loro errori - Cercare un nuovo inizio

IV. Con le punizioni imparano ma non ciò che è utile alla loro crescita
- I danni documentati delle mortificazioni punitive - Uno sguardo sulle punizioni nel mondo - Una questione di cultura - La distinzione tra punizioni corporali e punizioni correttive - Il time out: come una tecnica si trasforma in punizione

V. I miti ancora attivi delle punizioni oggi
- Se non lo punisci subito, penserà di averla fatta franca - Deve pagare le conseguenze di quello che ha fatto - Chi sbaglia paga! - Se li punisci sono contenti anche loro! - Deve capire chi comanda! - Gli fa bene provare un po' di paura!

Seconda parte – Educare bene è possibile
I. Educare evitando le trappole emotive
- La difficoltà a a sintonizzarsi con l'età dei figli - Prendere tempo ed evitare le reazioni emotive - Accettare la natura, evitare la perfezione - Il test: cosa faccio in questa situazione?

II. In pensiero infantile: concreto, magico, motorio
- L'immaturità dei bambini è un enorme vantaggio - Un pensiero concreto, immediato, operativo - Un pensiero magico - Il pensiero motorio - Cosa fare. Tre dispositivi pedagogici

III. Il pensiero adolescenziale: instabile nella sua espansione
- Gli adolescenti: sgradevoli al punto giusto - «Mollami!» - Plastici ma instabili - Affascinati dall'imprevedibile, ma poco capaci di valutarne i rischi - Come fare - Lettera ai ragazzi e alle ragazze che avranno 15 anni

IV. Organizzare l'educazione senza punire: un metodo in sei passi
- I figli vanno contenuti non puniti - I tre passi indietro (1° passo indietro - Non urlate, non punite. Prendetevi tutto il tempo che vi serve per riflettere; 2° passo indietro- Mantenete la distanza educativa: i figli vi sentiranno più vicini; 3° passo indietro - Non parlategli troppo) - I tre passi avanti (1° passo avanti - Fate gioco di squadra; 2° passo avanti - Date buone regole: chiare per i bambini, negoziate con gli adolescenti; 3° passo avanti - state al vostro posto, i figli potranno trovarvi sempre lì)

V. Il silenzio attivo e le sue applicazioni
- Una valida alternativa alle punizioni - La tecnica del silenzio attivo - I genitori si raccontano

Nota dell'Autore
Ringraziamenti
Note

Valutazioni e recensioni

3,25/5
Recensioni: 3/5
(4)
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(0)
4
(2)
3
(1)
2
(1)
1
(0)
rossellatr
Recensioni: 3/5

Interessante punto di vista per guidare all'educazione emozionale dei figli e dei genitori...non male

Leggi di più Leggi di meno
Viola7
Recensioni: 2/5

Mi faccio sempre attrarre da questi manuali, ma sotto sotto, sono tutti molto simili: tante teorie, tanti consigli, che alla fine non sempre sono attuabili! Anche da grande dialogatrice quale sono, ho dovuto notevolmente ridimensionarsi con i miei bambini, perché loro, soprattutto quelli sotto i 6-7 anni, di ascoltare non ne hanno sempre voglia. E mi sono ricordata che con me, qualche piccola punizione (esempio pratico, togliermi una cosa che mi piaceva) funzionava eccome, più di mille parole. Inoltre penso che ci si faccia troppe domande su come essere un buon genitore e poi paradossalmente, ci resti poco tempo per esserlo. Alla fine non servono tanti ingredienti, perché comunque qualcosa si sbaglia sempre, non esiste la perfezione. Il perfezionismo, il voler mettere al riparo un bambino da ogni errore, è forse l errore più grande. Poi per carità, ben vengano questi spunti di riflessione, ma non da prendere come chi vede "un guru parlante", provando senso di imbarazzo ed inferiorità davanti al suo metodo magari diverso. Presenza, amore, sostegno, questo conta... ma anche dare regole definite e trovare il modo per farle rispettare, ognuno con il proprio metodo...non esiste un modo che vada bene per ogni bambino, una ricetta, una pozione. Si cerca, si prova, finchè funziona. Perché è importante crescere figli sereni, ma anche educati, responsabili e con un po' di senso civico.

Leggi di più Leggi di meno
lorella
Recensioni: 4/5

utilie

Leggi di più Leggi di meno
Chiudi

Recensioni

3,25/5
Recensioni: 3/5
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(0)
4
(2)
3
(1)
2
(1)
1
(0)

Conosci l'autore

Daniele Novara

1957, Piacenza

Daniele Novara è un pedagogista, counselor e formatore. Vive a Piacenza dove nel 1989 ha fondato il Centro Psicopedagogico per l’educazione e la gestione dei conflitti. Dal 2004 è docente del Master in Formazione interculturale presso l’Università Cattolica di Milano e dal 2002 dirige «Conflitti», rivista italiana di ricerca e formazione psicopedagogica. Tra le sue numerose pubblicazioni ricordiamo: Litigare per crescere. Proposte per la prima infanzia (Erickson 2010), Litigare con metodo. Gestire i litigi dei bambini a scuola (Erickson 2013, con Caterina Di Chio), Litigare fa bene. Insegnare ai propri figli a gestire i conflitti per crescere più sicuri e felici (Rizzoli 2013 e 2015), Urlare non serve a nulla (Rizzoli 2014), Meglio dirsele....

Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Cerca Cerca
Cerca
Chiudi

Aggiungi l'articolo in

Chiudi
Aggiunto

L’articolo è stato aggiunto alla lista dei desideri

Chiudi

Crea nuova lista

Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore