Putin e la ricostruzione della grande Russia

Sergio Romano

Editore: TEA
Collana: Saggistica TEA
Anno edizione: 2017
Formato: Tascabile
Pagine: 156 p., Brossura
  • EAN: 9788850248421
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Descrizione
Dire Russia per molti significa dire Vladimir Putin. Da più di quindici anni al governo di un paese di enormi dimensioni, che si estende dal Mar Baltico al Pacifico, l'"uomo più potente del mondo", come dal 2013 lo definisce Forbes, ha infatti impresso il proprio marchio sulla storia recente dell'ex impero sovietico. Non solo. Con una strategia politico-istituzionale aggressiva e spregiudicata, che in più occasioni è parsa lontana dagli standard delle democrazie occidentali, è diventato uno degli attori principali sullo scenario geopolitico contemporaneo. Ma quali sono le ragioni profonde di questo successo? Quale il segreto di un potere così incontrastato? Secondo Sergio Romano, che ha concluso la sua lunga e prestigiosa carriera diplomatica come ambasciatore proprio a Mosca, Putin si è impegnato a fondo nella ricostruzione dell'identità russa, rinnovando un bagaglio di simboli, valori e ideali rimasti sepolti per secoli. Consapevole del peso della tradizione, che da Pietro il Grande al tramonto dello zarismo ha forgiato istituzioni e culture politiche della nazione, Putin ha saputo gestire a proprio vantaggio la memoria pubblica della Rivoluzione d'Ottobre, rafforzando al tempo stesso il ruolo della Chiesa ortodossa, cui ha garantito un nuovo spazio sociale. Ha rispolverato, insomma, un'ideologia e una missione. E da queste premesse, ci fa capire Romano in pagine documentate e illuminanti, che dobbiamo necessariamente partire se vogliamo capire qualcosa di più della Russia odierna e del nostro presente, dalla guerra al terrorismo in Cecenia al conflitto con l'Ucraina per l'annessione della Crimea, dalla dottrina militare anti-Nato all'attuale intervento in Siria, che agita i fantasmi di una guerra fredda collocata troppo in fretta negli archivi della Storia.

€ 8,50

€ 10,00

Risparmi € 1,50 (15%)

Venduto e spedito da IBS

9 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:

Altri venditori

Mostra tutti (2 offerte da 10,00 €)

 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Andrea

    21/10/2018 11:25:03

    Ottimo libro, scorrevole, ben scritto ed alla portata di tutti. Si ripercorre la storia della Russia di Putin e della politica estera verso i paesi ex sovietici in maniera imparziale.

  • User Icon

    g.c.r.

    18/09/2018 11:43:27

    approfondimento sulle vicende della russia contemporanea nella prospettiva del nostro ex-ambasciatore a mosca semplice, piano, capitoli brevi come tante riflessioni personali utile per una prima conoscenza dell'argomento con una visione dell'uomo solo al comando nelle terre degli zar sostanzialmente positiva (e di fatto necessitata dall'estensione geografica del territorio)

  • User Icon

    Lucia Barba

    19/02/2018 14:48:02

    Agile volume in cui Sergio Romano esamina con la lucidità e le doti di sintesi che gli sono proprie la storia della Russia dalla caduta del muro di Berlino in poi. Romano spiega come, ad un certo punto,nel marasma politico in cui si dibatteva l ' ex URSS la personalità politica di Putin sia emersa e con una spregiudicatezza degna del principe di Machiavelli abbia ottenuto un equilibrio in un contesto complesso è complicatissimo tra le forze centrifughe che agitavano le ex repubbliche sovietiche e la rapacità degli ex agenti del KGB che miravano a impadronirsi delle ex industrie di Stato. . Un mix esplosivo su cui agire con autorità e fine acume politico. Cosa che Putin ha saputo fare.Bel libro di piacevole lettura per chi ama il racconto della realtà analizzata da uno storico

  • User Icon

    Enrico Bartoletti

    27/07/2017 14:28:53

    Libro notevole. Ben scritto, e i capitoli corti facilitano la lettura. Lo reputo particolarmente indicato per chi vuole interessarsi dei comportamenti della Russia degli ultimi anni, e capirli. Aiuta a capire le motivazioni delle guerre della Russia (contro l'Ucraina, contro i Ceceni) e spiega come la nuova veste ideologica russa (che molti radical-chic da salotto televisivo stupidamente bollano come "zarismo") favorisca il controllo del territorio e la tenuta sociale della Federazione Russa.

Vedi tutte le 4 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione