Categorie

Editore: EGEA
Anno edizione: 2006
Tipo: Libro tecnico professionale
Pagine: 110 p. , Brossura
  • EAN: 9788823841192

I contributi di questo Quaderno sono riconducibili a tre tematiche che gli IAS hanno innovato radicalmente. Si tratta della valutazione delle partecipazioni, della gestione dei rischi finanziari ed infine della valutazione del merito del credito. Al tema della valutazione delle partecipazioni sono dedicati due contributi. Nel primo Lorenzo Pozza e Chiara Mancini (Università Bocconi) forniscono un quadro organico della materia mentre nel secondo Paolo Ciccarelli (Gruppo Borsa Italiana) formula alcune considerazioni maturate in occasione della valorizzazione delle partecipazioni di Borsa Italiana Spa. Al tema della gestione dei rischi finanziari sono dedicati tre contributi. In particolare Roberto Monachino (UBM) valuta le opportunità ed i vincoli introdotti dai principi contabili internazionali, concentrando l'analisi sulle tematiche dell'hedge accounting (IAS 39) e della risk disclosure (IAS 32 e IFRS7). Giovanni Bonatti (Descamps SA, Gruppo Zucchi) propone invece il percorso evolutivo del Corporate Financial Risk Management nell'ambito del Gruppo Zucchi, soffermandosi sia sulla IAS compliance sia su ulteriori documenti informativi indirizzati al Board. Roberto Bonalumi (RCS MediaGroup) fornisce infine utili esempi di valutazione dell'efficacia delle corporature e formula alcune considerazioni circa il processo di conversione agli IAS di RCS MediaGroup, processo che ha permesso di razionalizzare la prassi esistente senza determinare un change over radicale. Al tema dell'impatto esercitato dai principi contabili internazionali sul rating è dedicato il contributo di Bridger Gandy, Frédéric Gits e Giulio Lombardi (FitchRatings). In particolare gli Autori propongono diversi casi aziendali concentrando l'attenzione sui temi affrontati negli IAS di maggior impatto sull'analisi del credito e segnatamente gli IAS 17, 18, 27, 31 e 32.