Qualcuno con cui correre

David Grossman

Traduttore: A. Shomroni
Editore: Mondadori
Collana: Oscar 451
Anno edizione: 2017
Formato: Tascabile
In commercio dal: 16 ottobre 2017
Pagine: 362 p., Brossura
  • EAN: 9788804685081
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Usato su Libraccio.it - € 7,29
Descrizione
Assaf è un sedicenne timido e impacciato a cui viene affidato un compito singolare, se non impossibile: ritrovare il proprietario di un cane abbandonato seguendolo per le strade di Gerusalemme. Correndo dietro all'animale il ragazzo giunge in luoghi impensati, di fronte a strani, inquietanti personaggi. E poco a poco ricompone i tasselli di un drammatico puzzle: la storia di Tamar, una ragazza solitaria e ribelle fuggita di casa per salvare il fratello, giovane tossicodipendente finito nella rete di una banda di malfattori. Il mistero e il fascino di Tamar catturano Assaf, che decide di andare fino in fondo, di "correre" con lei.

€ 11,48

€ 13,50

Risparmi € 2,02 (15%)

Venduto e spedito da IBS

11 punti Premium

Disponibile in 5 gg lavorativi

Quantità:

Altri venditori

Mostra tutti (3 offerte da 12,83 €)

 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Lisa

    26/12/2018 14:56:33

    un libro importante che fa riflettere molto su mondi e modi di vivere lontani dal nostro; una storia appassionante e anche un po' triste, comunque bellissima

  • User Icon

    Francesco

    23/09/2018 12:54:34

    Un romanzo per ragazzi che tocca temi importanti come l’amicizia, l’amore, il rapporto tra fratelli nonché quello tra genitori e figli. La storia ha per protagonista un ragazzino di nome Assaf che, insieme ad un cagnolone, si ritroverà ad indagare su una misteriosa storia che lo condurrà nel mondo del malaffare, della tossicodipendenza e dello sfruttamento degli artisti di strada. Non ho particolarmente gradito questo romanzo, ho trovato la storia un po’ banale e noiosa e il finale decisamente frettoloso. Non lo boccio però completamente, anzi lo consiglio ad un pubblico più giovane e come prima lettura a chi decide di approcciarsi per la prima volta a questo autore.

  • User Icon

    Fiorina

    21/09/2018 11:53:59

    E’ stato il primo libro di Grossman che ho letto e non l’ho apprezzato particolarmente. La storia ha per protagonisti due ragazzini e un simpatico cagnolone che, loro malgrado, si troveranno coinvolti in vicende losche e dovranno fare i conti con la dura e pericolosa realtà del malaffare e della droga. La storia, che parte in sordina, ingrana solamente dopo le prime 100 pagine: ingarbugliata e misteriosa all’inizio, il lettore è portato pian piano a ricostruirla assieme al protagonista Assaf. Il romanzo è intriso delle tematiche universali quali la crescita dei giovani, l’amicizia, l’amore, il rapporto genitori-figli, ma tocca anche temi delicati come la tossicodipendenza e lo sfruttamento degli artisti di strada. Ho trovato la storia noiosa e dispersiva; è pur vero che si tratta di un libro per ragazzi, ma le vicende narrate rasentano l’inverosimile e il finale, scontatissimo, dopo una lettura di 362 pagine (evitabili), è “arronzato” in poche righe. Non boccio completamente il romanzo, ma sicuramente lo consiglio esclusivamente ad un pubblico adolescente (al quale è effettivamente rivolto).

  • User Icon

    Ilaria

    20/09/2018 16:43:17

    "Qualcuno con cui correre" è una storia di amore, amicizia e tenacia. Questi 3 ingredienti legati indissolubilmente hanno reso questo romanzo un vero capolavoro, intrigante dall'inizio alla fine, anche grazie al fatto che i personaggi e le loro storie sono presentati a poco a poco, come i tasselli di un mosaico che a mano a mano si delinea davanti agli occhi del lettore. Assolutamente consigliato

  • User Icon

    n.d.

    26/04/2018 12:21:22

    libro appassionante ambientato a Gerusalemme. bella storia di amicizia e fratellanza. lo consiglio

  • User Icon

    Alessandro

    16/04/2018 08:30:59

    L’inizio è leggermente confusionario ma la trama si rivela parecchio piacevole, fondata sui temi del coraggio, della determinazione e della forza d’animo, sul legame fraterno e l’amore. Poco voluminoso, autoconclusivo e per nulla complesso. La storia procede seguendo due punti di vista, quelli di Assaf e Tamar, con una leggera differenza temporale, entrambi molto scorrevoli e intriganti, anche se ho lievemente preferito quelli di lui. L’incontro tra i due continua ad essere rimandato e avviene solo verso la fine, facendo si che il lettore smani per quel momento. Tutti i personaggi, sia protagonisti sia secondari, sono molto ben delineati. E tra questi chi mi è rimasto più impresso, oltre ad Assaf e Tamar, è senz’altro suor Teodora, seppur in maniera scioccante al pensiero che abbia passato decenni segregata, di sua volontà, per rispettare una promessa ormai senza alcun senso!

  • User Icon

    Antonio Schimera

    21/01/2018 10:57:27

    Una storia in cui si finisce per correre insieme. Il superamento dei propri limiti l'ostacolo da oltrepassare per giungere alla vittoria. La scrittura semplice, quasi didascalica è lo stomaco in cui emerge una storia di amicizia da mille e una notte. Sacrificarsi per l'altro o per un ideale diventa il motore comune che genera ogni sfumatura di questo racconto. Magistrale. Grossman ci regala un ritaglio di tempo in cui ritrovare la meraviglia.

  • User Icon

    Vale

    11/12/2017 21:57:00

    Veramente un bel libro di amicizia tra due ragazzi adolescenti.

Vedi tutte le 8 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione