Categorie

Maria Cimmino

Editore: Liguori
Anno edizione: 2008
Tipo: Libro tecnico professionale
Pagine: 208 p. , Brossura
  • EAN: 9788820742546

L'autore analizza il tema dell'adempimento del contratto turistico dal punto di vista della verifica dell'esattezza qualitativa della prestazione. L'indagine, prendendo le mosse dall'analisi della vendita di pacchetti turistici intesa come operazione negoziale complessa, passa in rassegna, alla luce della normativa del Codice del consumo, il prodotto turistico, frutto della combinazione di più servizi, beni, prestazioni e nel quadro della normativa comunitaria del nuovo approccio tende ad evidenziare il valore delle norme volontarie e dello standard come criterio contrattuale uniforme di valutazione e misurazione della qualità della prestazione, affrontandone, nel contempo, il problema della giuridica rilevanza. Sulla base dell'analisi degli effetti dell'adesione volontaria ai sistemi di certificazione, lo standard viene prospettato sul piano contrattuale come una qualità promessa, sicché in caso di inesattezza della prestazione si delinea la risarcibilità di un danno la cui liquidazione non può che dipendere dal valore aggiunto che va riconosciuto al pacchetto turistico in quanto prodotto.

Il problema
La vendita di pacchetti turistici come operazione negoziale
La vacanza come prodotto di qualità
Parte I - La nozione di qualità tra diritto e marketing
Parte II - La qualità secondo lo standard
Difetto di qualità promesse, diffor-mità, inesatto adempimento: il dan-no
Bibliografia
Riferimenti giurispdrudenzia-li
Riferimenti normativi
Indice analitico