Quando l'amore non finisce

Charlotte Link

Traduttore: A. Petrelli
Editore: Corbaccio
Anno edizione: 2010
Pagine: 478 p., Rilegato
  • EAN: 9788863800418
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Usato su Libraccio.it - € 10,58

€ 16,66

€ 19,60

Risparmi € 2,94 (15%)

Venduto e spedito da IBS

17 punti Premium

Disponibile in 3 gg lavorativi

Quantità:
Aggiungi al carrello

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    betty

    07/07/2014 13:45:41

    Bel libro! Scorrevole, bella trama, personaggi ben descritti... brava l'autrice confermo il mio giudizio positivo su di lei...anzi devo ammettere che ho preferito questo libro dall'ambientazione storica agli altri...continuerò a leggere i suoi libri! consigliato!

  • User Icon

    Francesca

    24/11/2013 23:33:54

    Bel romanzo di ambientazione storica, il periodo è quello della sanguinosa guerra dei Trent'anni. Ho letto pareri discordanti su questo libro, io l'ho trovato scorrevole, avvincente e alla fine mi è piaciuta la figura controversa della protagonista.

  • User Icon

    Kath Pierce

    03/09/2013 11:31:47

    Ultimamente sono incappata troppo spesso in libri che sono stati per me di poco gradimento.Succede.Eppure mi sono detta 'con Charlotte Link vado sul sicuro',invece questa e' la prima volta che rimango delusa da una delle mie autrici preferite.Ho letto quasi tutti i suoi romanzi e sono sempre rimasta molto entusiasta e,anche per le storie un po' meno intense,contenta.Invece questa volta devo dire che ho trovato questo libro particolarmente pesante,non c'e' stato un punto di decollo che ha accelerato la lettura.Direi che la storia e' permeata da una calma piatta che non invoglia certo a continuare la lettura.Il personaggio di Richard l'ho trovato alquanto fastidioso grazie alla scelta dell'autrice di renderlo poco credibile e soprattutto circondandolo di un'aura di vittimismo,codardia e vigliaccheria,il che-a mio parere-delude molto.Dagli eroi e protagnisti dei romanzi che leggo mi aspetto carattere,forza di volonta',coraggio,virtu' e virilita',cosa che mancava del tutto in questo caso.Anche Marghareta l'ho trovata priva di spessore,una donnina che si piega come una bandiera a seconda della direzione in cui soffia il vento,sottomessa alle circostanze solo per paura di affrontare se stessa e le sue scelte.Sara' che non ho amato particolarmente la scelta dell'ambientazione storica e che a livello sentimentale questo romanzo non e' riuscito a catturarmi,ma non mi e' proprio piaciuto ed e' un peccato perche' la Link l'ho sempre trovata fantastica,una di quelle scrittrici con le quali si sa di andare sul sicuro...Beh,sicuramente tra tutti i romanzi che ha scritto,dovevo pur trovare una 'pecora nera' e me l'aspettavo prima o poi ma non per questo smettero' di leggerla..

  • User Icon

    ferruccio

    04/05/2013 08:13:56

    Durante la sanguinosa guerra religiosa dei trent'anni tra la seconda e la quarta decade del '600, la narrazione della vita tempestosa e in eterno conflitto di una donna che affronta il suo tempo con eccessiva determinazione e con passione di sentimenti tali da coinvolgerla in situazioni di estremo disagio per lei e per coloro che le stanno accanto. Un romanzo di facile lettura ma, nel contempo, poco esaltante, che consente un buon ripasso storico.

  • User Icon

    lalla

    14/03/2013 17:21:56

    Questo libro come tutti gli altri della Link è scritto molto bene, mi ha aperto una porta sul passato, in una accurata ricostruzione storica dei fatti realmente accaduti nella Germania della guerra dei Trent'anni del XVII secolo. Confesso che mi sono fatta travolgere dalla storia di Margaretha. Mi è piaciuto tanto e ne consiglio la lettura.

  • User Icon

    Ludo

    05/09/2012 23:08:06

    la scrittrice ha voluto portare il lettore nella Germania della guerra dei Trent'anni riuscendo a descrivere in maniera molto abile la tragicità di quel lungo scontro, devo dire però che nonostante il libro mi abbia entusiasmato, in alcune parti è riuscito anche ad esasperarmi, soprattutto mi riferisco ad alcune scelte della protagonista che a mio avviso sono alcuanto discutibili, nonostante questo la fine si è rivelata l'esatta conclusione per questo bel libro. Ne consiglio vivamente la lettura.

  • User Icon

    mirella

    04/08/2012 16:00:30

    Solitamente non leggo romanzi storici ma la Link è una scrittrice che adoro e questo romanzo mi ha appassionata dall'inizio alla fine.

  • User Icon

    lauretta

    18/09/2011 12:52:47

    Nuova impresa per la splendida Link, che questa volta si cimenta con la guerra dei trent'anni, devo dire con successo. Dal romanzo traspare il grande e accurato lavoro di ricerca storica. Oltre alla lettura della vicenda, secondo me appassionante, è bello poter riapprezzare informazioni storiche a volte dimenticate sui banchi di scuola e accrescere le proprie conoscenze culturali.

  • User Icon

    Delia

    27/03/2011 17:23:16

    Bel romanzone storico,piacevole diversivo nelle serate invernali.

  • User Icon

    paola

    18/11/2010 21:36:55

    da appassionata di charlotte Link, non e' il migliore dei suoi scriti ma si puo' leggere scritto bene

  • User Icon

    Titti

    03/11/2010 15:02:19

    Pesantissimo!!! L'ho finito per pura forza di volontà, saltando pagine qua e là. Mi dispiace molto, visto la fama della scrittrice, ma a me non è proprio piaciuto, anzi è stata una tortura finire questo romanzo.

Vedi tutte le 11 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione