€ 11,05

€ 13,00

Risparmi € 1,95 (15%)

Venduto e spedito da IBS

11 punti Premium

Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email
ti avviseremo quando sarà disponibile
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Cristiano Cant

    16/01/2018 08:56:31

    Uno dei più grandi affreschi della forma racconto, non saprei definire altrimenti questa famosissima raccolta. Ce ne sono dentro almeno dieci che valgono da soli una scheda singola. Penso a "Su nel Michigan", intensa storia di un amplesso che, pur deludendo Liz (la protagonista) per l'ubriaca sveltezza con cui tutto si è compiuto, non le sradicherà da dentro un senso di tenerezza e di cura che saranno la vera preziosità delle pagine. Si intrecciano decine di destini che attraversano geografie fisiche e interiori in una tavolozza ruvida e ricchissima. I Sicari ad esempio può essere affisso come autentico manifesto della Lost Generation, un mondo di cattivi a cui arriva nel cuore la bellezza di un messaggio morale capovolto proprio dalla persona che essi devono togliere di mezzo. Straordinario! Per non parlare del gatto che scivola a Rapallo sotto i tavolini di un caffè per poi sparire perdendosi chissà dove. Se poi si vuole salire nell'epica della memoria basta ricordare il Macomber o il Kilimangiaro, due sontuose favole di mito nell'ossatura narrativa dell'autore. Inutile rammentare l'asciuttezza stilistica di "Papa", dote che qui si specchia perfettamente nelle righe con magia senza pari. C'è un mondo di sfide e malattie (leggere anche Una storia molto breve), c'è l'epopea del gesto, dell'errore, dei sogni e degli incanti della vita in ogni loro fragile e inevitabile richiamo, le gesta crollate e al tempo stesso la miseria strappata almeno un giorno alla sua pena. Dal pugilato alla guerra, da un gioco di amorosi sguardi sulle Alpi alla corsa di un medico in un campo indiano per un parto difficile (novella sublime). E' un quadro che non si dimentica, che resta infisso nel ricordo per tutte le sue varietà umane, per la secchezza istantanea con cui Hemingway attrae e inchioda il lettore, per la sua talentuosa capacità di fermare la parola al centro esatto dell'emozione pura.

  • User Icon

    n.d.

    28/11/2017 14:16:36

    Questa raccolta di racconti é veramente interessante, oserei dire ben strutturata e i racconti sono molto diversi tra loro. Specialmente nel mio caso, ho notato che leggere operette di questo calibro mi ha aiutato a sbloccarmi dopo un periodo di blocco dello scrittore. 4 stelle perché è un buon acquisto, ma è una vecchia edizione per cui va bene così.

  • User Icon

    Romano De Marco

    07/06/2006 12:08:35

    Racconti affascinanti, intensi, che riescono ad affrontare grandi temi da un punto di vista defilato e insolito. Hemingway da libero sfogo alla sua grande voglia di raccontare storie, passioni, esperienze di vita, indimenticabili figure di uomini e donne, con una prosa molto moderna, capace di essere ironica e tragica allo stesso tempo, ma sempre appassionante e estremamente godibile. Un narrare molto "maschile" venato da una visione cinica e disincantata ma anche da un dichiarato immenso amore per la vita, la natua, l'amore. La guerra, il passaggio dalla giovinezza all'età adulta, la disillusione, l'adrenalina della lotta tra l'uomo e la natura (in indimenticabili racconti di caccia grossa, di corride, di esperienze di pesca) il punto di vista americano sulla civiltà europea... tutti temi trattati con genialità anche grazie a numerosi spunti autobiografici. Hemingway si racconta e ci racconta l'uomo in maniera sincera, laica, spregiudicata. Una grande esperienza di lettura. Non a caso questa raccolta è considerata tra i più significativi capolavori della letteratura americana di sempre.

Scrivi una recensione