Quartetti per archi

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Supporto: CD Audio
Numero supporti: 1
Etichetta: Helios
Data di pubblicazione: 19 febbraio 2013
  • EAN: 0034571154572

€ 15,50

Punti Premium: 16

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
CD
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

  • Ernest Chausson Cover

    Compositore francese. Allievo di Massenet e di Franck a Parigi fino al 1883, dal 1889 fu segretario della Société nationale de musique. Temperamento mistico, non immune dall'influsso di Franck e di Wagner, approfondì la ricerca armonica e cromatica e si propose di arricchire nella sua produzione l'aspetto timbrico. Raggiunse spesso un vibrante clima interiore, delicato ma intenso, che lo pone tra gli iniziatori dell'impressionismo. Diede il meglio di sé in alcuni cicli di liriche per canto e pianoforte, nel poema sinfonico Viviane (1882), nel Poème per violino e orchestra (1896), nella Sinfonia in si bemolle (1890), nel Trio per violino, violoncello e pianoforte (1882), nel Quartetto in la per archi e pianoforte (1897) e soprattutto nel Concerto in re (1889) per violino, pianoforte e quartetto... Approfondisci
  • Vincent D'Indy Cover

    Compositore francese. Avviato dal padre agli studi giuridici, studiò privatamente pianoforte con A.F. Marmontel e L. Diémier e armonia con A. Lavignac. Soltanto nel 1872 riuscì a iscriversi al conservatorio, frequentando la classe di composizione di C. Franck; abbandonati gli studi giuridici, divenne organista a Saint-Leu-la-Forêt (1872-76) e maestro dei cori e timpanista nell'orchestra Colonne di Parigi. Nel 1876 si recò a Bayreuth, dove tornò poi ripetutamente, dal 1879 al 1884, entrando in contatto con Wagner, Liszt, Brahms, Bruckner. In Francia frequentava intanto musicisti come Saint-Saëns, Massenet, Chausson. Fu tra i primi membri della Société nationale de musique, della quale divenne, nel 1890, presidente. Affermatosi come compositore, direttore d'orchestra e didatta, dopo la morte... Approfondisci
| Vedi di più >
| Vedi di più >
Note legali