Quartetti per archi vol.3

Supporto: CD Audio
Numero dischi: 1
Etichetta: Naxos
Data di pubblicazione: 4 luglio 2013
  • EAN: 0747313301072
pagabile con 18App

Articolo acquistabile con 18App

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:

€ 10,50

Venduto e spedito da IBS

11 punti Premium

Disponibile in 4 gg lavorativi

Quantità:
Descrizione

Quartetto n.7 in Mi bemolle maggiore; Quartetto n.5 in La maggiore op.13
Sebbene oggi sia finito ai margini del grande repertorio, Sergei Taneyev fu una delle figure più importanti del panorama musicale russo della seconda metà del XIX secolo come dimostra il fatto che – dopo essere stato allievo e sincero amico di Ciaikovsky – vide passare nella sua classe al Conservatorio di Mosca Sergei Rachmaninov e Aleksandr Scriabin. La produzione cameristica di Taneyev è considerata tra le più apprezzabili dell’epoca, rivelando una grande ispirazione e un assoluto controllo delle strutture. In questo ambito si segnalano soprattutto i quartetti per archi, saldamente basati sul modello del Classicismo viennese di Haydn, Mozart e Beethoven, ma reinterpretati in maniera molto originale da Taneyev. In particolare, il Quartetto n.7 è un’opera giovanile nella quale gli influssi haydniani e mozartiani coesistono armoniosamente con l’assorta espressività del delizioso movimento lento. Il Quartetto n.5 è invece un’opera intrisa di una meravigliosa vena melodica, che alterna con grande eclettismo passaggi vigorosi e drammatici ad altri gradevoli e gai. Grazie alla splendida esecuzione del Carpe Diem String Quartet, questo disco rappresenta un vero e proprio must per gli appassionati del repertorio russo meno sconosciuto.