Queen of Hearts

Artisti: King Company
Supporto: CD Audio
Numero dischi: 1
Etichetta: Frontiers
Data di pubblicazione: 10 agosto 2018
  • EAN: 8024391087824
pagabile con 18App

Articolo acquistabile con 18App

€ 18,90

Venduto e spedito da IBS

19 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
Descrizione

I King Company si sono formati nel 2014, con il batterista Mirka “Leka” Rantanen (Raskasta joulua, Warmen, Thunderstone, Kotipelto) già pronto a formare una nuova band hard rock/melodic metal. Voleva suonare con persone con cui aveva già lavorato prima e che sapeva essere ottimi amici e musicisti. Prima di tutto ha contattato il chitarrista Antti Wirman (Warmen), che si è unito a lui nell’impresa. Alla voce Mirka aveva pensato fin dall’inizio a Pasi Rantanen, con il quale aveva suonato già in band come Thunderstone e Warmen. Con l’arrivo del tastierista Jari Pailamo (Kiuas, Ponies to Kill) e del bassista Time Schleifer (Enfarce), la band ha iniziato a lavorare seriamente. Nell’autunno del 2014 sono entranti negli Studi Astia e hanno registrato la loro prima demo di 3 brani. Il debut album è stato invece registrato e missato da Janne Wirman e Kal Kaercher e masterizzato da Mika Jussila: nel 2016 è uscito “One for the Road”, album che ha ricevuto ovazioni e apprezzamenti da pubblico e critica in tutto il mondo. Nel 2017 la band, durante un tour in Finlandia, si è trovata privata del suo cantante Pasi, affetto da seri disturbi alle corde vocali. Con una serie di date già fissate in Spagna, è stato necessario trovare un sostituto, trovato (da Youtube) nel cantante italo-argentino Leonard F. Guillan. Con le condizioni di Pasi ancora critiche e un secondo album da registrare, i King Company hanno deciso di continuare senza Pasi e hanno chiesto a Leonard di unirsi definitivamente alla band nel ruolo di cantante. Pasi è rimasto in giro come produttore della voce e con il suo incredibile aiuto, le registrazioni sono state completate in maniera egregia. Via Frontiers esce il loro nuovo “Queen of Hearts”. Per fan di Whitesnake, Magnum, Zeno, Deep Purple